Nichelino

Lo spaccio ai tempi del Covid: clienti su appuntamento per non creare assembramenti

L'uomo smerciava la sostanza stupefacente in casa, solo su appuntamento e a un cliente alla volta.

Lo spaccio ai tempi del Covid: clienti su appuntamento per non creare assembramenti
Cronaca Torino, 03 Dicembre 2020 ore 09:15

Droga venduta un cliente alla volta per non creare assembramenti, carabinieri arrestano spacciatore 39enne di Nichelino, nell’hinterland torinese.

Spaccio ma senza assembramenti

L’uomo smerciava la sostanza stupefacente in casa, solo su appuntamento e a un cliente alla volta, per non creare assembramenti ed evitare i controlli. I carabinieri della Tenenza di Nichelino hanno aspettato sotto casa del pusher e hanno fermato due clienti, in due distinte occasioni per non insospettire il venditore. Nelle tasche dei due uomini i militari dell’Arma hanno trovato una dose di hashish a testa. A questo punto i carabinieri hanno fatto irruzione in casa e hanno trovato 70 grammi della stessa sostanza e diverso materiale per confezionare le dosi. Il pusher è stato dunque arrestato e i clienti, due italiani di 66 e 41 anni, entrambi di Torino, sono stati segnalati alla locale Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti.

LEGGI ANCHE: Con la droga nascosta nella scarpa nonostante 5 arresti e l’obbligo di lasciare l’Italia

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità