Multe fino a 300 euro

La Giunta Appendino vieta il fumo nelle aree gioco per i bambini

La sindaca pentastellata: "Vogliamo che le nostre bambine e i nostri bambini possano giocare, divertirsi e crescere in spazi salubri".

La Giunta Appendino vieta il fumo nelle aree gioco per i bambini
Torino, 27 Agosto 2020 ore 12:40

Torino dice stop al fumo in tutte le aree attrezzate per lo svago e lo sport dei più piccoli, chi contravviene al regolamento potrebbe incappare in sanzioni che possono arrivare fino a 300 euro.

Stop al fumo nelle aree gioco dei bambini

Una delibera approvata dalla Giunta Appendino, attraverso una modifica del Regolamento del Verde pubblico e privato, decreta il divieto di fumo nelle aree dedicate comuni dedicate ai bambini.

“Secondo i dati dell’OMS si stima che il fumo passivo causi ogni anno 603mila morti (di cui il 28% bambini) e la perdita di 10,9 milioni di anni di vita in buona salute (di cui ben il 61% di bambini!). È noto inoltre che i bambini con genitori fumatori hanno maggiore probabilità di diventare fumatori a loro volta, entrando a far parte di quella cerchia di persone esposte al rischio del fumo attivo, che vede purtroppo i numeri di cui sopra crescere in maniera esponenziale. Tutto questo, inoltre, con enormi costi per la Sanità pubblica. Per questo motivo, in linea con il programma del Ministero della Salute “Guadagnare Salute”, che pone tra gli obiettivi la lotta al tabagismo, abbiamo approvato in Giunta questa mattina – su proposta dell’Assessore Alberto Unia – un provvedimento che vieta il fumo nelle aree gioco per bambini.”

Ha reso noto la sindaca di Torino Chiara Appendino.

Cambio culturale

“Vogliamo che le nostre bambine e i nostri bambini possano giocare, divertirsi e crescere in spazi salubri. Protetti da rischi reali legati al fumo passivo ma anche da rischi culturali che possano incentivare in futuro abitudini scorrete, come quella del fumo di sigaretta. Voglio tuttavia ringraziare, sin da ora, tutte e tutti coloro che già esercitano questa attenzione e che evitano di fumare in presenza di bambini. È un piccolo gesto che può fare molto per le prossime generazioni” ha concluso la prima cittadina pentastellata.

Diasorin: “Sospesa ricerca clinica in Italia finché non ci saranno regole chiare”

 

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità