La polemica

La denuncia di Raffaele Gallo (PD) “Situazione gravissima, mancano ancora i termoscanner”

Non solo mancano i termometri, ma non si sa ancora come procedere qualora ci sia uno studente con febbre.

La denuncia di Raffaele Gallo (PD) “Situazione gravissima, mancano ancora i termoscanner”
Torino, 08 Settembre 2020 ore 16:29

Per Raffaele Gallo, Presidente Gruppo consiliare regionale del Pd c’è ancora troppa confusione riguardo all’apertura delle scuole, ma oltre all’apertura forse bisognerebbe concentrarsi anche sullo svolgimento dell’anno cercando di evitare gli stop and go.

Maggiore chiarezza sui casi di febbre

Il Capogruppo del Pd Raffaele Gallo, intervenendo in Aula dopo le comunicazioni dell’Assessora Elena Chiorino sulla riapertura delle scuole ha dichiarato

 

È fondamentale garantire la sicurezza degli alunni, degli insegnanti e di tutto il personale scolastico. Pertanto, occorre una rigorosa osservanza di quanto stabilito nei protocolli sanitari, e bisogna fare chiarezza su come procedere qualora si verifichi un caso positivo o si riscontri la febbre. Per questo, è fondamentale il coinvolgimento dei medici di medicina generale e dei pediatri, affinché i responsabili scolastici e le famiglie non vengano lasciate sole nel gestire situazioni complesse e che comprensibilmente potrebbero creare allarme e preoccupazione

Emergenza termoscanner

Per il capogruppo del Pd è necessario fare rapidamente chiarezza sul versante della misurazione delle temperatura visto che la Regione ha voluto differenziarsi dalle indicazioni del Comitato tecnico scientifico, per cui la temperatura dovrà essere misurata all’ingresso e non verificata in famiglia e quindi autocertificata. A quattro giorni dall’inizio delle lezioni però mancano i termoscanner, non ci sono i soldi per acquistarli e non si sono stabilite le procedure di rilevamento della febbre né si sa chi dovrebbe provvedervi.

Incertezza e preoccupazione per la riapertura delle scuole: la ricerca di Save the Children sul Piemonte

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità