Arresto confermato

Tragedia di Monforte d’Alba: era ubriaco l’investitore della 67enne di Torino

Intanto è stata disposta l'autopsia sul corpo della vittima.

Tragedia di Monforte d’Alba: era ubriaco l’investitore della 67enne di Torino
Torino, 29 Settembre 2020 ore 08:35

Il giudice per le indagini preliminari al Tribunale di Asti Francesca Di Naro ha accolto la richiesta del pubblico ministero Giorgio Nicola di confermare gli arresti domiciliari nei confronti di Eraldo Dotto. L’esito dell’alcoltest ha confermato che il 42enne era al volante con una percentuale di alcol superiore al consentito, quando ha travolto col suo suv Mercedes cinque turisti, uccidendo la 67enne torinese Fiorangela Ghiglio.

L’incidente mortale

L’uomo, 42enne autotrasportatore di Carrù, venerdì pomeriggio, passando dalla piazza centrale di Monforte d’Alba nel Cuneese, ha investito con il suo Suv una 67enne pensionata di Torino, Fiorangela Ghiglio (morta sul colpo) e ha ferito gravemente il marito della donna (tuttora ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale di Verduno) e altri tre turisti stranieri.

Indagato per omicidio e lesioni

L’udienza di convalida della misura cautelare (l’uomo è indagato per omicidio stradale, lesioni gravi e gravissime) si è tenuta in mattinata al palazzo di giustizia astigiano. Intanto è stata disposta l’autopsia sul corpo della vittima, l’avvocato difensore si è limitato a dichiarare che Dotto sarebbe distrutto da quanto accaduto.

E’ di Torino la 67enne travolta e uccisa da un suv impazzito a Monforte d’Alba

Suv travolge turisti nelle Langhe: chi è la 67enne di Torino uccisa (l’investitore rischia 18 anni)

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità