mancano delle linee guida

I giorni dei Santi e dei Defunti si avvicinano, ma si potrà andare a trovare i propri cari come sempre?

La questione è stata sollevata da Silvio Magliano, Capogruppo Moderati, che chiede con urgenza indicazioni e informazioni sulle modalità di accesso ai cimiteri.

I giorni dei Santi e dei Defunti si avvicinano, ma si potrà andare a trovare i propri cari come sempre?
Cronaca Torino, 22 Ottobre 2020 ore 16:01

I giorni dei Santi e dei Defunti si avvicinano, ma se si è molto parlato del rischio di assembramenti nei centri commerciali, nulla si è detto su come ci si dovrà comportare a inizio novembre, quando normalmente ci si reca al cimitero per portare un saluto ai propri cari.

Mancano indicazioni sulle modalità di visita

La questione è stata sollevata da Silvio Magliano, Capogruppo Moderati in Consiglio Comunale a Torino, che chiede con urgenza indicazioni e informazioni sulle modalità di visita ai propri cari defunti alla luce dell’emergenza sanitaria: la Giunta permetta a centinaia di migliaia di cittadini di organizzarsi per tempo e celebrare le solennità in sicurezza.

La protesta di Magliano

Si avvicinano i giorni dei Santi e dei Defunti, ma dall’Amministrazione il silenzio è ancora assoluto. Ci facciano sapere da Palazzo Civico, dati i tempi ormai ristretti e data l’emergenza sanitaria, quali saranno le modalità per l’accesso ai Cimiteri cittadini e quali saranno le misure anticontagio. Voglio sperare che non solo il tema sia già stato preso in considerazione, ma che la Giunta abbia già stabilito linee guida e modalità. Dunque, le comunichi ai torinesi, permettendo ai cittadini di organizzarsi per tempo, eventualmente anticipando le visite ai propri cari defunti. La Solennità di Ognissanti è celebrata dalla Chiesa Cattolica il 1° novembre, che quest’anno cade di domenica: lunedì 2 novembre è invece il giorno della Commemorazione di tutti i Fedeli Defunti (“Giorno dei Morti”). I torinesi che, tutti gli anni, visitano i cimiteri cittadini in questo periodo dell’anno sono nell’ordine delle centinaia di migliaia.

Leggi anche:

Chiusura piazze per movida: dove sarà vietato brindare a Torino

Cerbiatto veglia mamma cerva per tutta la notte: colpita a morte da un bracconiere

I centri commerciali sulla chiusura nel weekend non ci stanno: “Una mazzata”

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità