vanchiglia

I due pusher sono vecchie conoscenze della polizia (e anche questa volta finisce come al solito)

I due agivano proprio come due soci in "affari" dividendosi i compiti.

I due pusher sono vecchie conoscenze della polizia (e anche questa volta finisce come al solito)
Torino, 28 Settembre 2020 ore 18:26

I due cittadini gambiani, di 18 e 20 anni, irregolari sul territorio nazionale, erano già noti alle forze dell’ordine, essendo già stati arrestati per spaccio.

La “strategia” per non farsi beccare

Proprio come due soci in affari, negli ultimi tempi, per evitare di essere di nuovo presi, agivano con maggiore circospezione dividendosi i compiti: uno si occupava di custodire la sostanza e l’altro delle trattative con gli acquirenti. Lo scorso giovedì sera gli agenti del Commissariato Dora Vanchiglia, nell’ambito di un servizio di contrasto dello spaccio, li hanno notati confusi fra i consumatori dei locali di piazza Santa Giulia, intenti a parlottare con dei ragazzi, così si sono avvicinati con discrezione per monitorarne i movimenti.

Arrestati di nuovo

In via Giulia di Barolo, è stato intercettato uno scambio di un involucro dietro il pagamento di una banconota da 50 euro,  fra i due e un ventunenne di origine egiziana, che è stato fermato per un controllo pochi metri più in là. Nelle sue tasche sono stati rinvenuti alcuni grammi di marijuana. Altra droga dello stesso tipo è stata trovata all’interno di un borsellino nascosto nel selciato vicino a una fioriera ,vicino alla quale uno dei due stazionava. I due connazionali sono stati arrestati per spaccio.

Movida, altra aggressione in centro a Torino: stavolta è un giovane di Moncalieri

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità