corso molise

“Ho male al costato per colpa vostra” i poliziotti chiamano l’ambulanza, ma era tutta una recita

Aggressivo contro la madre era stato portato via dalla polizia, quando si è ripresentato sotto casa del genitore ha cercato di creare un diversivo lamentando "forti dolori".

“Ho male al costato per colpa vostra” i poliziotti chiamano l’ambulanza, ma era tutta una recita
Cronaca Torino, 19 Novembre 2020 ore 17:25

Ieri mattina, gli agenti del Commissariato Madonna di Campagna sono intervenuti per una lite in famiglia in corso Molise.

 

In stato alterato

Mentre la madre racconta quanto successo, il figlio, in stato psicofisico alterato, urla in direzione della donna e degli agenti. Quando decidono di accompagnarlo all’auto di servizio, l’uomo si aggrappa alla ringhiera delle scale e scalcia i poliziotti, motivo per il quale viene denunciato per resistenza.

La recita davanti ai poliziotti

Quasi tre ore dopo, la madre chiama la Polizia raccontando che il figlio si è ripresentato. Gli agenti lo trovano in strada sotto casa del genitore. Alla vista della volante, il trentacinquenne si accascia al suolo lamentando un dolore al costato provocato, a suo dire, dai poliziotti intervenuti in precedenza. Per tale motivo gli agenti chiedono l’ausilio di personale medico. Dopo pochi minuti, però, l’uomo, infastidito dall’attesa, si allontana dicendo di non avere più bisogno e di non avere più male.

 

 

Leggi anche:

“I poliziotti mi hanno picchiato perché non avevo la mascherina”, ma viene denunciato per resistenza e minacce

 

 

 

Da vittima a carnefice e tutto per uno spray al peperoncino illegale

 

Controlli a Porta Nuova: i proprietari dei minimarket non hanno voglia di seguire le regole

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità