Cronaca
Nella zona industriale

Grosso incendio all’Amiat Tbd di Volpiano, alta nube di fumo visibile da lontano

Sul posto i tecnici Arpa per la rilevazione di eventuali inquinanti nell'aria. 

Grosso incendio all’Amiat Tbd di Volpiano, alta nube di fumo visibile da lontano
Cronaca Torino, 04 Agosto 2022 ore 10:23

Un grosso incendio si è sviluppato intorno alle 5.30 di oggi, all’Amiat Tbd di Volpiano: un'alta nube di fumo è visibile da lontano.

Grosso incendio all’Amiat Tbd di Volpiano

Nelle prime ore della mattina di oggi, giovedì 4 agosto 2022, si è sviluppato un grosso incendio presso l'Amiat Tbd nella zona industriale di Volpiano, azienda che si occupa di smaltimento rifiuti ed elettrodomestici. Non risultano abitazioni nell'immediato intorno.

L'incendio sta interessando materiali contenenti plastiche e materiali elettrici ed elettronici. In cielo si è alzata un'alta colonna di fumo nero visibile anche a distanza. L'impianto era già stato interessato da un incendio anche a novembre del 2020.

Rilevazioni qualità dell'aria

Arpa Piemonte è sul posto per i rilevamenti con strumentazione portatile e si stanno verificando i dati delle centraline della rete fissa per le eventuali ricadute nei centri abitati.

I fumi stanno salendo sui 300-500 mt sopra il livello del suolo e sono  trasportati verso sud. Sono visibili anche a chilometri di distanza. A bassa quota in prossimità dell'incendio non ci sono al momento dispersioni di inquinanti.

Si sta verificando l'eventuale alterazione dei parametri misurati con la rete dell'aria di Torino. Al momento non si presentano anomalie rispetto al periodo.

Il personale tecnico dell'Arpa oltre all'uso della strumentazione portatile per le misure immediate sta posizionando anche la strumentazione per la misurazione di microinquinanti e diossine.

Al lavoro i Vigili del Fuoco

I Vigili del Fuoco, presenti sul posto con diverse squadre, stanno raffreddando e dividendo il materiale interessato dalle fiamme. In questa situazione i fumi tendono a rimanere a livelli più bassi interessando l'area industriale di Volpiano.

I livelli di COV (Composti Organici Volatili) misurati con strumentazione portatile nell'immediato esterno dell'impianto sono di circa 300 ppb (parti per bilione), circa il doppio rispetto ai livelli di fondo della zona.

Forte odore di plastica

Nella zona industriale di Volpino è avvertibile anche un forte odore di plastica bruciata. Il Sindaco sta consigliando alle ditte vicine alla zona dell'incendio di chiudere le finestre e spegnere gli impianti che aspirano verso l'esterno.

Non si evidenzia al momento nessuna anomalia nella città di Torino nei dati di qualità dell'aria della rete di monitoraggio dell'Agenzia.

(Foto di copertina: Arpa Piemonte)

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter