Piazza Castello

Gli studenti torinesi manifestano per Willy: “Mentalità razzista, xenofoba e machista”

La manifestazione organizzata dal Collettivo Universitario Autonomo di Torino in ricordo del 21enne di origini capoverdiane ammazzato di botte dal "branco".

Gli studenti torinesi manifestano per Willy: “Mentalità razzista, xenofoba e machista”
Torino, 14 Settembre 2020 ore 11:47
Nella giornata di domenica 13 settembre è andata in scena la manifestazione organizzata dal Collettivo Universitario Autonomo di Torino in ricordo di Willy.

Gli studenti torinesi in piazza per Willy

“La morte di Willy non è frutto della casualità, ma è la diretta conseguenza della società in cui viviamo; all’interno di una cornice di violenze, indubbiamente razziste ma che non escludono una mentalità machista e xenofoba profondamente radicata e sdoganata sempre più dai decreti e delle dichiarazioni politiche degli ultimi anni. Vogliamo che il dolore e la rabbia che proviamo per la morte di Willy diventino forza per costruire un percorso di lotta antirazzista, con cui riprenderci lo spazio e la voce che ci stanno negando!”.
I giovani si sono dati appuntamento in piazza Castello nella giornata di domenica.

Il terribile caso di cronaca

Ha sconvolto l’Italia il terribile omicidio di Willy Monteiro Duarte: morto in seguito a un brutale quanto insensato pestaggio poco più di una settimana fa a Colleferro, vicino Roma. Un branco di giovani ha infierito sul ragazzo 21enne nato a Roma con origini capoverdiane. Gli accusati del brutale assissinio sono Mario Pincarelli 22 anni, Francesco Belleggia di 23, Marco e Gabriele Bianchi rispettivamente di 24 e 26 anni. Secondo i racconti di molti testimoni (nonché i precedenti di alcuni degli arrestati) il “branco” non sarebbe nuovo a episodi di violenza e bullismo gratuiti. Chiude il quadro di questa tragedia anche l’atteggiamento di alcuni internauti, che si sono detti compiaciuti per la morte di un ragazzo che non riconoscevano come “realmente italiano“. Questo clima ha contribuito a rendere la tragedia di Willy una discussa questione politica e sociale, oltre ad una pagina agghiacciante di cronaca per il Paese.

Arrestati tre corrieri della droga: fra loro il pusher dei giovanissimi torinesi VIDEO

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità