Operazione della Polizia

Falsario ricercato in tutta Europa arrestato in hotel a Torino

Il latitante si sentiva forse troppo sicuro: identificato grazie al sistema "Alert Alloggiati" che interagisce con la Questura.

Falsario ricercato in tutta Europa arrestato in hotel a Torino
Cronaca Torino, 20 Luglio 2021 ore 11:37

Abile falsario, ricercato in tutta Europa, arrestato dalla Polizia a Torino. Forse si sentiva troppo sicuro questo 31enne originario del Pakistan, a tal punto protetto da alias e falsificazioni varie da registrarsi senz'altro temere in un hotel del centro.

Ma i suoi dati, stavolta, hanno "bucato" lo schermo e sono finiti dritti dritti nel cervellone della Questura tramite l'Alert Alloggiati. Si tratta di un sistema informatico diffuso fra gli operatori del settore ricettivo (alberghi, hotel, centri benessere) per identificare meglio chi viene alloggiato. Così gli agenti della Squadra Volante hanno individuato nei giorni scorsi questo cittadino pakistano di 31 anni destinatario di un mandato d’arresto europeo emesso dalla Germania. Le ricerche sono iniziate attorno alle 16, a seguito della ricezione dell'Alert Alloggiati: l’uomo si era appena registrato presso un albergo in centro insieme ad un connazionale. All’arrivo nella struttura da parte dei poliziotti, però, i due erano usciti. Le immediate ricerche in zona hanno tuttavia portato subito all’individuazione del ricercato.

I poliziotti, con l’ausilio della Direzione Centrale della Polizia Criminale di Roma (Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia e Sala Operativa Internazionale), hanno verificato la sussistenza del mandato d’arresto a carico dell’uomo per  reati contro la pubblica fiducia (frodi, falsificazioni, contraffazioni). Lo hanno pertanto tratto in arresto ed è in attesa di estradizione in Germania, dove sarà processato.

Non ha dunque portato bene al falsario ricercato e arrestato la decisione di trascorrere a Torino questo scorcio di luglio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Bisca clandestina in Barriera: 5 denunciati