operativo dal prossimo venerdì

Esercito al lavoro allo Juventus Stadium per un nuovo hotspot tamponi

I militari della Brigata Alpina Taurinense stanno allestendo le strutture che accoglieranno i cittadini in attesa di tampone per diagnosticare il Covid-19.

Esercito al lavoro allo Juventus Stadium per un nuovo hotspot tamponi
Cronaca Torino, 11 Novembre 2020 ore 17:34

L’Esercito è al lavoro di fronte allo Juventus Stadium per un nuovo hotspot tamponi.

Hotspot tamponi

E’ sempre più in crescita il numero di hotspot tamponi sul territorio della provincia di Torino e del Piemonte. La crescita della curva dei contagi e le pressanti richieste per l’effettuazione dei test diagnostici ha reso necessaria l’implementazione dei punti distribuiti sul territorio. In questa seconda ondata di contagi da Covid-19, come noto, sono aumentate le strutture e i punti drive-through, a disposizione dei cittadini.

L’Esercito al lavoro di fronte allo Juventus Stadium

E’ iniziato nella tarda mattinata di oggi, mercoledì 11 novembre 2020, il lavoro dei militari della Brigata Alpina Taurinese dell’Esercito Italiano a pochi metri dai cancelli dello Juventus Stadium ai confini tra Torino e Venaria. Sono proprio i militari dell’Esercito a occuparsi, insieme alla Regione Piemonte, dell’allestimento del nuovo hotspot tamponi che potrebbe essere operativo già il prossimo venerdì.

La situazione nei comuni

Nonostante sia (quasi) tutto pronto, per quanto riguarda il territorio di Settimo, il “trasloco” del drive-through attualmente operativo nel parcheggio dell’ospedale di via Santa Cristina nell’area di piazza Freidano potrebbe essere effettuato tra il week end e l’inizio della prossima settimana. La pista di attestamento e di attesa delle vetture è già tracciata da giorni, ma non è ancora chiaro da quando il “nuovo” punto tamponi potrà essere effettivamente operativo. La comunicazione ufficiale è attesa per le prossime ore quando tutti gli enti preposti saranno in grado di poter pianificare al meglio il trasloco che, presumibilmente, sarà effettuato tra la serata e la notte del giorno di effettiva entrata in vigore della nuova area.

 

Leggi anche:

Covid: ecco il percorso se ci si ammala

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità