In via Genova

La cucina esce da un horror: il titolare del ristorante denunciato e multato

Diverse le anomalie riscontrate e pessimo lo stato di conservazione del cibo contenuto nelle celle frigorifere.

La cucina esce da un horror: il titolare del ristorante denunciato e multato
Torino, 27 Agosto 2020 ore 15:23

Nella mattinata di ieri, 26 agosto 2020, gli agenti del commissariato Barriera Nizza, insieme al personale del Reparto Prevenzione Crimine Piemonte e dell’ASLTO1-S.I.A.N. e Veterinaria, hanno effettuato alcuni controlli in un ristorante asiatico in via Genova 23/E.

La cucina degli orrori

Nella cucina sono stati trovati due congelatori stipati di alimenti privi di etichettatura e in cattivo stato di conservazione. Numerose confezioni di carne di bovino, maiale, pollo, pesce e zampe di gallina erano ricoperte di ghiaccio, alcune contenute in buste non idonee al loro mantenimento, altre prive di involucro e direttamente esposte al contatto con le pareti del macchinario. Nelle celle frigorifere posizionate nella zona di preparazione del sushi, il personale della ASL Veterinaria ha riscontrato la presenza di pesce e prodotti di vario tipo mal conservati, a causa della temperatura impostata nel sistema di refrigerazione, oltre alla scarsa igiene presente al loro interno.

ristorante via genova

Sequestrati 50 kg di alimenti

Al termine degli accertamenti, sono stati sequestrati circa 50 kg di alimenti, tra cui circa 29 kg di prodotti congelati e 21 kg tra quelli sistemati nelle celle frigorifere. Dopo aver riscontrato diverse anomalie come la mancata esposizione della licenza di somministrazione, la presenza di due congelatori senza termometro a lettura esterna e la mancata tracciabilità dei prodotti, il titolare dell’esercizio è stato sanzionato per 3400 euro. 3200 euro di sanzioni sono state fatte dal personale dell’ASL-S.I.A.N. dopo aver appurato l’inadeguatezza del manuale di autocontrollo (HACCP) e l’inidoneità dello spogliatoio dei dipendenti, intimando l’immediata chiusura dell’attività fino al completo ripristino degli ambienti. L’esercente, un cittadino cinese di 44 anni, è stato denunciato per la cattiva conservazione del cibo.

Potrebbe interessarti: Si abbuffano al ristorante cinese poi scappano senza pagare: “Ci avete portato il Covid”

Leggi anche: Truffavano anziani installando rilevatori di perdite di gas

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità