Via Tunisi

Due italiani aggrediscono un rider straniero per rubargli la bici e le pizze

I balordi, entrambi con piccoli precedenti penali, sono stati arrestati dalla Polizia.

Due italiani aggrediscono un rider straniero per rubargli la bici e le pizze
Cronaca Torino, 23 Febbraio 2021 ore 14:07

Due italiani aggrediscono e rapinano un rider straniero per rubargli la bici e le pizze: arrestati dalla Polizia.

L’aggressione violenta

Intorno alle 21.20, viene diramata una nota a tutte le pattuglie della Polizia di Stato che segnala due persone che prima hanno danneggiato una pensilina degli autobus Gtt all’incrocio tra corso Unione Sovietica e via Santa Fé e hanno poi aggredito un rider. Dopo averlo spintonato facendolo cadere dalla sua bicicletta, si impossessano del mezzo colpendo il malcapitato, che ovviamente voleva opporsi al crimine, con una bottigliata all’addome. Non paghi, colpiscono anche un secondo rider corso in aiuto del suo collega. In questo caso, cercano di impossessarsi della borsa che conteneva le pizze in consegna. Non riuscendoci, si allontanano in direzione di via Tunisi.

Presi in via Tunisi

Gli agenti della Squadra Volante, ricevuta la nota, si mettono sulle tracce degli aggressori che vengono intercettati e bloccati proprio in via Tunisi. I due rei, di 25 e 26 anni, entrambi italiani e con piccoli precedenti penali, sono stati arrestati per rapina aggravata e danneggiamento. I malcapitati rider, invece, se la sono cavata con qualche escoriazione e un grosso spavento.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli