Festa a base di spinelli

Droga: “maria-party” in via Nizza, arriva la Polizia

Gli agenti hanno rovinato il ritrovo a una decina di ragazzi in un appartamento privato.

Droga: “maria-party” in via Nizza, arriva la Polizia
Cronaca Torino, 09 Febbraio 2021 ore 12:29

Droga  party, o meglio “maria-party” in un appartamento privato di via Nizza: arriva la Polizia e rovina la festa a nove ragazzi.

Il “palo” si è agitato

Tutto inizia intorno alle  22.30  quando una pattuglia della Squadra Volante nota un ragazzo in attesa davanti ad un portone. Il passaggio dei poliziotti provoca un’evidente stato di agitazione nel soggetto che lo porta a voltarsi rapidamente verso lo stabile, fingendo indifferenza. Forse il tipico comportamento da… “palo” che deve controllare l’eventuale arrivo di intrusi o di Forze dell’Ordine. La reazione viene però notata dagli operatori che si avvicinano a lui, chiedendo spiegazioni circa la sua presenza in strada. Considerato anche l’orario (dopo le 22.00 teoricamente è vietato circolare) il soggetto viene interpellato: “Cosa ci fai qui?” la domanda degli agenti. Il giovane inizia a fornire una serie di giustificazioni inattendibili. Nelle fasi successive al controllo, il ragazzo consegna spontaneamente una bustina contenente della marijuana, spiegando di trovarsi lì poiché in attesa dell’arrivo di suo cugino. Nello stesso istante il portone dello stabile viene aperto e arriva il compare che, ignaro della presenza della Polizia, gli consegna una bustina di marijuana identica a quella del cugino.

Di sopra c’è una festa

Il ragazzo riferisce inoltre che la droga gli era appena stata venduta da un soggetto presente al party che si stava svolgendo su di sopra, in un appartamento al primo piano. Dopo aver sanzionato entrambi per detenzione di sostanza stupefacente, i poliziotti bussano all’abitazione indicata. Una volta all’interno, gli operatori appurano la presenza di 9 persone, di un’età compresa tra i 15 e i 20 anni, nel pieno svolgimento di quello che a tutti gli effetti sembra essere un festino a base di droga leggera, con i partecipanti impegnati nel confezionamento di spinelli da fumare durante i festeggiamenti. I ragazzi vengono identificati e sanzionati. Due di loro, diciottenni indicati come i pusher di riferimento per la serata, vengono trovati in possesso di oltre 25 grammi di marijuana, cellulari e alcune centinaia di euro, probabile provento delle compravendite avvenute. La Polizia ha dunque rovinato il droga party (o… “maria party”) in via Nizza.

Perquisite altre case

Alla luce dei fatti i poliziotti perquisiscono le abitazioni di entrambi. Nel primo appartamento 110 grammi di marijuana vengono rinvenuti all’interno di una busta, mentre nella seconda dimora sono circa 30 i grammi della stessa sostanza, nascosta in alcuni sacchetti di plastica e in un barattolo di vetro. Accanto viene trovato del materiale da confezionamento ed un bilancino di precisione. Entrambi sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio e posti agli arresti domiciliari. Non passa giorno, comunque, senza che a Torino o nell’immediato hinterland la Polizia e i Carabinieri non procedano a sequestri, denunce e arresti per questioni di stupefacenti. A volte si tratta della pericolosissima droga pesante come cocaina o crack, altre volte della più leggera marijuana (comunque sostanza illecita) ma sta di fatto che la droga circola tantissimo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli