Menu
Cerca
In centro a Torino

Donna picchiata dal convivente per la droga

E' dovuta intervenire la Polizia per porre fine a una brutta storia di violenze: arrestato marocchino di 30 anni

Donna picchiata dal convivente per la droga
Cronaca Torino, 10 Dicembre 2020 ore 11:54

Donna picchiata dal convivente per non aver trovato la droga. Venerdì sera, gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti in un condominio del centro città per la segnalazione di una lite in famiglia. Al loro arrivo i poliziotti hanno sentito le urla provenire dall’abitazione e hanno scoperto che una donna era stata picchiata per motivi di droga.

In lacrime, aggredita e picchiata

Quando la porta dell’alloggio si è aperta, agli occhi degli agenti si presenta una donna in lacrime che racconta loro di essere stata insultata e malmenata dal compagno. La casa era a soqquadro, con oggetti rotti sul pavimento e mobili danneggiati.  Il tutto era iniziato quando l’uomo, un cittadino marocchino di 30 anni, rincasando l’aveva accusata di avergli nascosto la droga. L’aggressione era terminata solo quando lui aveva ritrovato lo stupefacente. Dai racconti, gli agenti hanno poi appurato che l’episodio in questione non era isolato: insulti e aggressioni andavano avanti da tempo. In una circostanza, in passato, la donna era stata pestata dal compagno in un parco pubblico davanti a tutti. In quell'occasione la poveretta aveva chiesto spiegazioni sul denaro, risparmiato per un futuro matrimonio e invece speso dal compagno per comprarsi le sostanze stupefacenti.

Una brutta storia di violenze

Lo straniero, inoltre, spesso si trovava in stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di alcool. Non accettava il lavoro della donna e l’aveva più volte minacciata di andare sul suo posto di lavoro per farla licenziare. Tutto questo aveva portato la donna a uno stato di esasperazione temendo alche per la sua incolumità viste le botte ricevute più volte nel tempo. Alla luce dei fatti accertati, il cittadino marocchino è stato arrestato per maltrattamenti e sanzionato amministrativamente per lo stupefacente trovato in suo possesso. Un'altra brutta storia di violenze nei confronti di una donna, quindi, picchiata per droga, finita solo grazie all'intervento delle Forze dell'Ordine.

LEGGI ANCHE: Eroina nel palazzo occupato: irruzione con i cani | IL VIDEO

Vicino di casa aggredito a colpi di pietra in faccia