arrestato

Davanti ai poliziotti finge di ricevere una telefonata, ma doveva studiarsela meglio

La perquisizione ha permesso il rinvenimento di due pezzi di panetto e di una busta di plastica, con hashish per 50 grammi.

Davanti ai poliziotti finge di ricevere una telefonata, ma doveva studiarsela meglio
Torino, 23 Settembre 2020 ore 16:45

La scorsa settimana gli agenti delle Pegaso hanno arrestato un cittadino tunisino di 24 anni per possesso di stupefacenti.

Doti attoriali scarse attirano la curiosità dei poliziotti

Il giovane, alla vista dei poliziotti, aveva finto una telefonata al cellulare. Ma l’assenza di doti attoriali non gli ha suggerito che prima di portarsi all’orecchio il telefono avrebbe forse dovuto fingere di accettare la chiamata, invece di iniziare immediatamente la conversazione a voce altissima destando parecchia “curiosità” nei poliziotti.

La perquisizione

Insospettita dall’atteggiamento del 24enne, la polizia si è subito avvicinata per controllarlo. La perquisizione ha permesso il rinvenimento di due pezzi di panetto e di una busta di plastica, con hashish per 50 grammi. La verifica è stata estesa anche all’abitazione dell’uomo, dove gli agenti hanno trovato tre panetti di hashish, per un peso di circa 300 grammi, nascosti in una felpa.

Presa la “compagnia dei cosmetici”: rubati rossetti, mascara e spazzolino da denti

 

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità