23 novembre | +1.730 positivi

Bollettino Covid: il Piemonte sta andando bene e Cirio è sempre più ottimista sulla riapertura delle piste a gennaio

I casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte sono 151.305 (+1.730 rispetto a ieri)

Bollettino Covid: il Piemonte sta andando bene e Cirio è sempre più ottimista sulla riapertura delle piste a gennaio
Cronaca Torino, 23 Novembre 2020 ore 17:39

I sacrifici dei Piemontesi sembrano finalmente dare dei risultati tangibili: oggi il Piemonte ha un Rt di 1.1, mentre quando è entrato in zona rossa era 2.16. Se non è possibile immaginare un Natale come l'agosto vissuto in Italia e in Europa, il presidente Cirio è comunque ottimista riguardo alla riapertura delle piste a gennaio anche perché lo sci invernale è uno sport che si può praticare in totale sicurezza. Il futuro dunque è "nelle mani dei numeri", qui di seguito quelli di oggi comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte.

Le guarigioni 

L'Unità di Crisi ha comunicato che i pazienti guariti sono complessivamente 68.736 (+ 1738 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: Alessandria 6021, Asti 3.294, Biella 2.126, Cuneo 7.727, Novara 5.020, Torino 39.311, Vercelli 2.547, Verbano-Cusio-Ossola 1.963, oltre a 377 extraregione e 350 in fase di definizione.

I decessi

Sono 81 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 10 verificatisi oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora 5.646 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 862 Alessandria, 332 Asti, 266 Biella, 605 Cuneo, 516 Novara, 2.553 Torino, 282 Vercelli, 174 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 56 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

I contagi

I casi di persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte sono 151.305 (+1.730 rispetto a ieri, di cui 610, il 35%, sono asintomatici).

I casi sono così ripartiti: 457 screening, 680 contatti di caso, 593 con indagine in corso; per ambito: 162 Rsa/Strutture socio-assistenziali, 100 scolastico, 1468 popolazione generale.

La suddivisione complessiva su base provinciale diventa: 13.030 Alessandria, 6.934 Asti, 5.286 Biella, 19.920 Cuneo, 11.508 Novara, 81.759 Torino, 5.643 Vercelli, 4.919 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 872 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 1.434 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

 

I ricoverati in terapia intensiva sono 399 (+1 rispetto a ieri).

I ricoverati non in terapia intensiva sono 5.112 (-20 rispetto a ieri).

Le persone in isolamento domiciliare sono 71.412

I tamponi diagnostici finora processati sono 1.432.221 (+13.529 rispetto a ieri), di cui 755.717 risultati negativi.

 

 

LEGGI ANCHE:

 

Covid19, il bollettino dei contagi e decessi della Regione

 

 

Natale senza sci: il Governo ci ripensa proprio quando era pronta la bozza delle regole per gli impianti

 

 

Il Covid Hospital del Valentino ha accolto i suoi primi 6 pazienti