Menu
Cerca
dopo i costi ora si guarda al tempismo

Continua la polemica sul Covid hospital al Valentino: mezzo flop perché arrivato troppo tardi?

L'argomento è stato sollevato dal consigliere di Luv, Marco Grimaldi, che ha interpellato la Regione per sapere quale fosse lo stato attuale di occupazione delle strutture ospedaliere piemontesi.

Continua la polemica sul Covid hospital al Valentino: mezzo flop perché arrivato troppo tardi?
Cronaca Torino, 16 Dicembre 2020 ore 19:15

L’ospedale da campo del Valentino ospiterebbe 538 pazienti, ma ad oggi i ricoverati sono 21.

 

Il quesito del consigliere Marco Grimaldi

L’argomento è stato sollevato dal consigliere di Luv (Liberi Uguali Verdi) Marco Grimaldi che ha interpellato la Regione per sapere quale fosse lo stato attuale di occupazione delle strutture ospedaliere piemontesi e in particolare dell’Ospedale Oftalmico e di quello da campo al parco del Valentino già oggetto di recenti polemiche a causa dei costi. Quest’ultimo era stato inaugurato il 22 novembre, da allora il numero dei pazienti si è fermato a 21. Grimaldi solleva un quesito in particolare: il Covid hospital al parco non è arrivato troppo tardi? Perché non è mai stato sfruttato?

Le ragioni

A prescindere dal tempismo con cui le tende sono state montate, una delle ragioni pare risiedere nella richiesta di molti pazienti di non passare dal Valentino (che accoglie solo i malati non gravi) per andare direttamente a casa propria. Ma quindi la struttura è da considerare un flop? Per la Regione la risposta è no perché uno dei probabili utilizzi futuri potrà essere per effettuare le vaccinazioni anti-Covid, come ha annunciato il presidente Alberto Cirio. Inoltre, non è da escludere che ci si debba preparare a una terza ondata e allora i letti del Padiglione V sarebbero più che utili.

 

Il commento di Grimaldi

Su un post di Facebook il consigliere ha commentato l’intera vicenda ribadendo la sua posizione:

Il Covid Hospital del Valentino è arrivato troppo tardi, non è servito a decongestionare gli ospedali che sono rimasti Covid e hanno dovuto bloccare tutte le altre attività. E non è neppure chiaro se potrà servire durante la terza ondata. Quel luogo è scomodo e difficile da gestire. E se anche sarà utilizzato per le vaccinazione sarà la fotografia del fallimento gestionale di questa giunta

Leggi anche:

Covid, a Torino Esposizioni le tende arrivate da Trento

Spreco l’ospedale al Valentino? Troppi 58.000 euro per ogni paziente Covid

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli