Attualità
Partecipata spalle al muro

Strade sporche a Torino, Lo Russo ordina 100 assunzioni di operatori ecologici a Amiat

E' la posizione del sindaco della città della Mole al termine dell'incontro col presidente di Christian Aimaro e l'amministratore delegato Gianluca Riu.

Strade sporche a Torino, Lo Russo ordina 100 assunzioni di operatori ecologici a Amiat
Attualità Torino, 16 Marzo 2022 ore 14:36

Rifiuti Torino, strade sporche, Lo Russo ordina 100 assunzioni a Amiat. Partecipata spalle al muro: "Avete utili, ora raccolta straordinaria".

Strade sporche a Torino, Lo Russo ordina 100 assunzioni a Amiat

Amiat, la società di Iren a cui è affidata la raccolta rifiuti a Torino, dovrà assumere almeno un centinaio di operatori ecologici, anche alla luce del risultato gestionale positivo che ha avuto quest'anno. E' la posizione del sindaco di Torino Stefano Lo Russo al termine dell'incontro col presidente di Amiat Christian Aimaro e l'amministratore delegato Gianluca Riu. Secondo quanto apprende la 'Dire', durante la riunione non si è parlato della revisione del contratto di servizio, ipotesi più volte ventilata dalla giunta Lo Russo.

"In una logica di rafforzamento del servizio, alla luce dei risultati societari gestionali e dell'utile disponibile ho chiesto di procedere quanto prima con un piano straordinario di assunzioni di almeno 100 operatori ecologici, un numero idoneo per incrementare il servizio di raccolta", ha dichiarato il sindaco che ha poi sottolineato le problematiche principali: "Il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti per strada in alcune zone è assolutamente inaccettabile, il problema va affrontato nell'immediato con una forte intensificazione della raccolta straordinaria. Ho dato mandato ai vertici Amiat di studiare formule per migliorare il servizio delle 'isole ecologiche' e la loro efficienza".

Anche l'assessora alla Transizione ecologica Chiara Foglietta, che ha accompagnato il sindaco nell'incontro con Amiat, chiede un cambio di passo: "Riconosco gli sforzi compiuti in questo ultimo periodo ma sulle criticità e i disagi dobbiamo intervenire in modo ancora più deciso. Migliorare la vivibilità della nostra città è l'obiettivo di questa amministrazione. L'igiene urbana è uno dei servizi principali cui dedicarsi".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter