Attualità
Situazione sempre più difficile

Il Piemonte muore di sete: arrivano le autobotti anche in 11 comuni torinesi

Alcuni comuni sono già in emergenza.

Il Piemonte muore di sete: arrivano le autobotti anche in 11 comuni torinesi
Attualità Torino, 19 Giugno 2022 ore 14:41

E' sempre più allarme siccità e in Piemonte arrivano le autobotti.

LEGGI ANCHE: Siccità: ecco quali sono gli 80 comuni Torinesi in cui è stato chiesto il razionamento dell'acqua

Il Piemonte muore di sete: arrivano le autobotti

E' sempre più allarme siccità. In alcune zone del Nord Italia e soprattutto in Piemonte non piove ormai da 110 giorni. Una situazione che si sta facendo sempre più critica. Ecco quindi che nella nostra regione arrivano le autobotti per il rifornimento d’acqua in 11 Comuni della provincia di Torino e in due nel Cuneese.

Nel Torinese forniture di acqua potabile si sono rese necessarie in paesi delle valli Susa e Pellice, nel Canavese e in Valchiusella. Nel Verbano-Cusio-Ossola e nella pianura novarese da febbraio a oggi sono già stati effettuati oltre mille interventi di approvvigionamento idrico e la situazione sta diventando critica in alcuni paesi.

Nel Biellese, Vercellese e Casalese i gestori degli acquedotti hanno chiesto ad alcuni sindaci di firmare provvedimenti per limitare il consumo di acqua ai soli usi essenziali. La richiesta riguarda Borgosesia, Brusnengo, Curino, Lozzolo, Roasio, Sostegno e Villa del Bosco. Limitazioni già in atto in altri Comuni.

Nell’Astigiano al momento non vengono segnalati interventi di emergenza ma la situazione è costantemente monitorata.

Nell’Alessandrino è stato attivato un servizio di emergenza con rifornimenti al serbatoio tramite autocisterne della Protezione Civile per i Comuni di Pietramarazzi e Montecastello. Un’altra importante carenza idrica viene segnalata nella Bassa Valle Erro.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter