Attualità
La nota ufficiale

Esercitazione fuori controllo a Rivoli, i Vigili del Fuoco prendono le distanze

"Il Comando non era a conoscenza del tipo di manovra operativa prevista ne tanto meno ha autorizzato la partecipazione di uomini".

Esercitazione fuori controllo a Rivoli, i Vigili del Fuoco prendono le distanze
Attualità Rivoli, 01 Maggio 2022 ore 09:45

Con riferimento ai fatti accaduti presso il Castello di Rivoli in data 29 aprile 2022, ripresi e diffusi attraverso social network e successivamente attraverso organi di stampa, ed ai numerosi commenti, Il Comando dei Vigili del Fuoco di Torino si unisce alle ragioni di umana amarezza che hanno portato a molti commenti negativi, in merito ai fatti avvenuti. Corre l’obbligo comunque precisare, a tutela dell’immagine e del Ruolo dei Vigili del Fuoco, che il Comando dei Vigili del Fuoco di Torino prende le distanze dai fatti avvenuti, in quanto il Comando non era a conoscenza del tipo di manovra operativa prevista ne tanto meno ha autorizzato la partecipazione di uomini, mezzi ed attrezzature dei Vigili del Fuoco all’ iniziativa.

Con questa nota ufficiale il corpo dei Vigili del Fuoco di Torino chiarisce la sua estraneità ai fatti che hanno non poca indignazione in seguito a una dimostrazione andata fuori controllo.

Vigili del Fuoco prendono le distanze dai fatti di Rivoli

Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco provvede a fornire al personale volontario il vestiario ed il necessario equipaggiamento per l’impiego nel servizio di istituto, in conformità alle vigenti disposizioni in materia di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. In merito ai fatti avvenuti sono in corso i necessari approfondimenti e le verifiche, con l’adozione dei provvedimenti che il caso richiede, secondo i regolamenti vigenti.

Con questo ulteriore chiarimento si conclude la comunicazione ufficiale dei Vigili del Fuoco torinesi.

L'incidente

Il fatto in questione è accaduto nel corso della giornata di venerdì 29 aprile 2022, al Castello di Rivoli, in provincia di Torino, durante l'iniziativa #EvvivaAslTo3. Oltre 2mila ragazzi e bambini sono accorsi per imparare giocando, insieme ai medici e agli infermieri dell’Ospedale di Rivoli, alle Forze Armate, alle Forze dell’Ordine e alle Associazioni di volontariato, le manovre per la rianimazione cardio polmonare, la defibrillazione precoce e le pratiche da usare in emergenza.

Nel corso dell'evento, tuttavia, qualcosa è andato storto durante l'esercitazione dei vigili del fuoco. Un furgone è stato dato alle fiamme per la dimostrazione dello spegnimento di un incendio. Improvvisamente però quest'ultimo si è messo in moto avanzando di qualche metro e terminando la sua corsa a contatto con della vegetazione circostante. Il rogo quindi, mentre tutto attorno i ragazzi urlavano sia per la curiosità sia per lo spavento, avrebbe potuto divampare in modo inesorabile se non fossero intervenuti per tempo i pompieri domando le fiamme.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter