TORINO E PROVINCIA

Due scosse di terremoto in Val Susa

I movimenti della terra sono stati localizzati dalla Sala Sismica INGV-Roma

Due scosse di terremoto in Val Susa
Pubblicato:
Aggiornato:

Nella giornata di ieri, domenica 11 febbraio 2024, verso le 18:15, una piccola scossa di terremoto si è verificata in Val di Susa, in provincia di Torino.

La magnitudo

Secondo l'istituto di Geofisica e Vulcanologia (Sala Sismica INGV-Roma) la magnitudo è stata di 1.8 in zona del Comune di Chiusa di San Michele a una profondità di 10 chilometri.

Nessun danno

Per fortuna non sono stati registrati danni a persone o cose.

La seconda scossa

Una seconda scossa si è verificata questa mattina, lunedì 12 febbraio 2024, verso 5.15sempre in Val Susa. La magnitudo è stata in questo caso di 2.3 con epicentro a un chilometro a ovest di Sant'Antonino di Susa, in provincia di Torino.

Le coordinate geografiche (lat, lon) 45.1060, 7.2640, ad una profondità di 16 chilometri.

L’avvertibilità

Secondo la tabella di comparazione si è trattata di una scossa al di sopra della soglia di avvertibilità.

A confermarlo anche la tabella qui sotto che riporta nel dettaglio le informazioni per comprendere quanto un terremoto può creare danni.

Scala Mercalli (gradi) Tipo di Scossa Caratteristiche ed Effetti Magnitudo Richter (richter)
I Strumentale Il terremoto è registrato soltanto dagli strumenti e passa inosservato dalle persone. < 2.5
II Leggerissima Il terremoto viene avvertito solo da poche persone che si trovano ferme o ai piani più alti delle case. Lampadari e altri oggetti sospesi al soffitto potrebbero dondolare. 2.5
III Leggera Il terremoto viene avvertito dalla maggior parte delle persone che si trovano in casa. Le automobili ferme potrebbero spostarsi. 3
IV Mediocre È avvertita dalla maggior parte delle persone che si trovano in casa. Tremano infissi e cristalli e si hanno leggere oscillazioni di oggetti appesi. Le finestre sbattono. 3.5
V Forte Il terremoto è avvertito da tutti, sia in casa sia all'aperto, anche da persone addormentate. Si ha la caduta di oggetti. 4
VI Molto Forte Si iniziano ad avere leggere lesioni agli edifici. 4.5
VII Fortissima Si hanno danni agli edifici. 5
VIII Rovinosa Si ha la rovina parziale di qualche edificio, con qualche vittima isolata. 6.5
IX Disastrosa Si ha la rovina totale di alcuni edifici e gravi lesioni in molti altri. Ci sono alcune vittime e una sparse, ma non numerose. 7
X Distruttiva La maggior parte degli edifici crolla, si rotaie delle ferrovie e si piegano e si hanno numerose fratture nel suolo. 7.5
XI Catastrofica Soltanto pochi edifici rimangono in piedi. Lungo le fessure si registrano notevoli "scorrimenti" del suolo. Le rottaie vengono divelte. 8-8.5
XII Grande Catastrofe Distruzione di tutti gli edifici. Le onde sismiche divengono visibili. Gli oggetti vengono proiettati in aria. 8.6

 

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali