Attualità
TORINO

Aicr consegnerà nuovi defibrillatori ai tassisti torinesi del progetto Taxicardia

La consegna avverrà in occasione della Giornata Mondiale del Cuore, giovedì 29 Settembre alle 12, davanti all'ospedale Don Bosco di Torino.

Aicr consegnerà nuovi defibrillatori ai tassisti torinesi del progetto Taxicardia
Attualità Torino, 22 Settembre 2022 ore 11:52

Marcello Segre, presidente dell'Aicr (Associazione Italiana Cuore e Rianimazione Lorenzo Greco) consegnerà nuovi defibrillatori ai tassisti torinesi del progetto Taxicardia, iniziativa solidale promossa dalla cooperativa Taxi Torino per creare una "flotta salva-vita" di tassisti formati all'utilizzo dei defibrillatori.

La consegna

La consegna avverrà in occasione della Giornata Mondiale del Cuore, giovedì 29 Settembre alle 12, davanti all'ospedale Don Bosco di Torino. L'idea è nata nella primavera dello scorso anno con la donazione dei primi 10 dispositivi medici da parte della Fondazione La Stampa - Specchio dei Tempi.

Materiale informativo

I tassisti della cooperativa Taxi Torino distribuiranno materiale informativo ai cittadini. "Queste iniziative sono davvero molto importanti per noi, perché ribadiscono lo spirito mutualistico della cooperativa Taxi Torino, al fianco delle istituzioni ma soprattutto al servizio dei cittadini, per una Torino più sicura e protetta" sottolinea all'Ansa Roberto Sulpizi, presidente Taxi Torino.

"L'idea di coprire capillarmente il territorio di defibrillatori anche su mezzi mobili è fondamentale pur risultando una vera sfida. La generosità e l'impegno dei tassisti torinesi nel formarsi all'uso di queste fondamentali apparecchiature si è concretizzata già da qualche anno con grande disponibilità" spiega Marcello Segre, presidente dell'Associazione Italiana Cuore e Rianimazione Lorenzo Greco Onlus. "L'utilizzo dei defibrillatori entro 3-5 minuti dall'inizio dell'arresto cardiaco può aumentare la sopravvivenza fino al 50-70%, è fondamentale costruire una nuova cultura in tema di prevenzione con la defibrillazione precoce".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter