Nuovi concetti urbani

Sindaca Appendino: “Da settembre riqualificazione verde dell’area Clessidra”

"L'area della Clessidra rinascerà completamente, in un modello innovativo che mira a restituire alla zona non solo ampi spazi verdi attrezzati, ma un vero e proprio nuovo modo di vivere le aree cittadine".

Sindaca Appendino: “Da settembre riqualificazione verde dell’area Clessidra”
Torino, 04 Agosto 2020 ore 10:04

La sindaca Chiara Appendino annuncia la riqualificazione illustrando come verranno gestiti gli spazi.

Riqualificazione “Clessidra”

Ad annunciarlo è la prima cittadina torinese sul suo account Facebook:

“Tra corso Turati, largo Orbassano, via Tirreno e corso De Nicola c’è un’area conosciuta come “Clessidra”. Sono diversi anni che i residenti della zona aspettano una riqualificazione di questi spazi e, finalmente, possiamo dire che a settembre partiranno i lavori. L’area della Clessidra rinascerà completamente, in un modello innovativo che mira a restituire alla zona non solo ampi spazi verdi attrezzati, ma un vero e proprio nuovo modo di vivere le aree urbane. Sempre più vicine alla natura e a un ritmo di vita a misura di persona.”

Green Living

“È il caso, ad esempio, degli spazi dove verranno piantati alberi da frutto, creati piccoli orti urbani e contesti dove organizzare visite e attività didattiche per i più piccoli. Ma ci saranno anche attrezzature per lo sport all’aria aperta, panchine, tavoli, un verde curato e nuovi alberi a ricreare ombra che portino frescura nelle calde giornate estive come quelle di questi giorni.”

Spiega la Appendino.

Non solo, stiamo anche valutando impianti di illuminazione sostenibili al servizio dell’area. Questo progetto è stato scelto attraverso un processo di partecipazione dei cittadini, promosso dalla Circoscrizione 1 – alla quale va il nostri ringraziamento – che si sono espressi su diverse proposte. Insomma, ci è voluto un po’ di tempo ma alla fine la volontà di sistemare la Clessidra è stata più forte delle difficoltà, abbiamo reperito le risorse e, finalmente, nella prossima primavera verrà restituita ai cittadini.

LEGGI ANCHE: Espropriati la baita simbolo della protesta No Tav e altri terreni

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità