TEMPO LIBERO

Cosa fare a Torino e provincia: gli eventi del weekend (22 - 23 giugno 2024)

Una selezione di appuntamenti per il prossimo fine settimana

Cosa fare a Torino e provincia: gli eventi del weekend (22 - 23 giugno 2024)
Pubblicato:
Aggiornato:

Gli appuntamenti imperdibili per il prossimo fine settimana a Torino e provincia: i nostri consigli per sabato 22 e domenica 23 giugno 2024.

Se invece volete fare un giro fuori zona qui trovate gli eventi del weekend in Piemonte.

(Foto di copertina: Festa del Maggiociondolo, Cesana Torinese)

Cosa fare a Torino: gli eventi del weekend (22-23 giugno 2024)

TORINO. Festa della Musica

  • Venerdì 21 giugno 2024

La Festa della Musica rinnova il suo appuntamento il 21 giugno in alcuni punti del Centro città a Torino. Si tratta di un appuntamento celebrato a livello europeo nel giorno del solstizio d'estate. Un progetto artistico e culturale il cui principio ispiratore continua a portare musica live nelle strade, libera e gratuita, garantendo partecipazione aperta a tutti per promuovere e favorire la pratica dell’arte musicale ad ogni livello. La Festa della Musica può ritenersi ormai un esempio di legame eccellente tra territorio, soggetti operanti nel campo della cultura e artisti. La Festa della Musica è un evento gratuito e aperto a tutti e tutte; nessun cachet o biglietto di ingresso è previsto. Il programma completo CLICCANDO QUI.

Festa della Musica

TORINO. Rock Garden Fest

  • Domenica 23 giugno 2024 - Docks Dora, Via Valprato 68 (apertura cancelli ore 18)

Una novità nel panorama musicale torinese. Nasce, infatti, il “Rock Garden Fest” che nella cornice dei Docks Dora porterà sul palco il meglio delle nuove proposte della musica di Torino. Una line up ricca di talento con il “rock per mamme” degli Absenthee, gli Edamame freschi del singolo “Butterfly”, l’energia degli Eden 4 All, il “rock troppo italiano”Aurora Motel e il postgrunge degli Portal Minds. A chiudere la serata saranno i Dionysian che arrivano dai concerti all’Hard Rock Cafè di Monaco e al Whisky a Go Go di Los Angeles. La serata ideale per conoscere il sound rock torinese e per divertirsi in compagnia. Offerta libera a partire da 5 euro. Per maggiori informazioni rockgardenfest@gmail.com

Rock Garden Fest

TORINO. Zampafest 2024

  • Domenica 23 giugno 2024 - Parco dei Laghetti Falchera

Evento organizzato dall'Associazione Trepertrè APS dedicato a tutti gli appassionati di cani. Una giornata all'insegna del divertimento e della passione per i nostri amici a quattro zampe. Maggiori info e programma CLICCANDO QUI.

Zampafest 2024

TORINO. Margaret Bourke-White. L’opera 1930-1960

  • Fino al 6 ottobre 2024

Dopo il successo delle mostre dedicate alle grandi pioniere della fotografia Eve Arnold e Dorothea Lange, CAMERA offre una nuova esposizione che vede protagonista un’altra grande maestra della fotografia del Novecento: l’americana Margaret Bourke-White.

Dal 14 giugno al 6 ottobre 2024 gli spazi del Centro accoglieranno un percorso espositivo, a cura di Monica Poggi, che attraverso circa 150 fotografie, racconterà il lavoro, la vita straordinaria, l’altissima qualità degli scatti di Bourke-White, capaci di raccontare la complessa esperienza umana sulle pagine di riviste a grande diffusione – di cui la mostra presenta una ricca selezione – superando con determinazione barriere e confini di genere.

Le trasformazioni del mondo, cuore della ricerca di Bourke-White, trovano posto sulla copertina del primo numero della leggendaria rivista LIFE, si leggono nei suoi iconici ritratti a Stalin e a Gandhi, nei reportage sull’industria americana, nei servizi realizzati durante la Seconda guerra mondiale in Unione Sovietica, Nord Africa, Italia e Germania, dove documenta l’entrata delle truppe statunitensi a Berlino e gli orrori dei campi di concentramento. Costretta ad abbandonare la fotografia a causa del morbo di Parkinson, dal 1957 Bourke-White si dedicherà alla sua autobiografia, Portrait of Myself, pubblicata nel 1963. Morirà nel 1971 a causa delle complicazioni della malattia. Maggiori info CLICCANDO QUI.

Margaret Bourke-White. L’opera 1930-1960

TORINO. Henri de Toulouse Lautrec - Il mondo del circo e di Montmartre

  • Fino al 21 luglio 2024 - Mastio della Cittadella

Manifesti, litografie e illustrazioni, tutte provenienti da collezioni private, comporranno, unitamente a quella multimediale, le cinque sezioni in cui sarà suddivisa la mostra dal titolo: Henri de Toulouse Lautrec - Il mondo del circo e di Montmartre. L’esposizione curata dallo spagnolo Joan Abelló, con il coordinamento tecnico-scientifico di Vittoria Mainoldi, presenterà ben 112 opere che consentiranno al pubblico di rivivere l’atmosfera della Belle Époque francese, ma, soprattutto, di approfondire le dinamiche personali dell'autore, la sua filosofia di vita, il suo rispetto per gli altri e le qualità di un uomo colto che ha saputo apprezzare, comprendere e capire la complessità dell'essere umano in tutte le sue dimensioni. Negli spazi allestiti al Mastio della Cittadella il percorso espositivo, che sarà realizzato in 5 sezioni: I manifesti e le illustrazioni; Le Donne ed Elles; Il circo; I ritratti e L’esperienza multimediale, ripercorre la breve vita e l’attività artistica del giovane aristocratico Henri de Toulouse - Lautrec, riconosciuto come uno degli artisti bohémien più rappresentativi dell’epoca. Tra le 112 opere in esposizione, saranno presenti 28 lavori grafici tra manifesti e illustrazioni (8 manifesti, 19 illustrazioni a stampa litografica e 1 opuscolo originale), inclusi nella prima sezione. Aperto tutti i giorni con orario continuato (lun-ven 9:30-19:30; sabato, domenica e festivi 9:30-20:30) sino al 21 luglio. Prevendita on-line: www.ticketone.it. Info: www.navigaresrl.com.

Henri de Toulouse Lautrec - Il mondo del circo e di Montmartre

TORINO. L’autoritratto di Leonardo. Storia e contemporaneità di un capolavoro

  • Fino al 30 giugno 2024 - Biblioteca Reale

L’esposizione presenta oltre 60 opere, delle quali 15 originali di Leonardo, tra cui spiccano 6 fogli del Codice Atlantico realizzati in Francia, nel periodo in cui disegnava il suo celebre Autoritratto. Maggiori info CLICCANDO QUI.

L’autoritratto di Leonardo. Storia e contemporaneità di un capolavoro

TORINO. Guercino

  • Fino al 28 luglio 2024 - Musei Reali, Sale Chiablese

Fino al 28 luglio 2024 presso le Sale Chiablese dei Musei Reali appuntamento con la mostra di Giovanni Francesco Barbieri detto il Guercino. Un evento spettacolare e di grande originalità curato da Annamaria Bava dei Musei Reali e da Gelsomina Spione dell’Università di Torino, con un comitato scientifico di prestigio, cui partecipano: Daniele Benati, David García Cueto, Barbara Ghelfi, Francesco Gonzales, Fausto Gozzi, Alessandro Morandotti, Raffaella Morselli, Sofia Villano. Al centro dell’esposizione è il mestiere del pittore nel Seicento esemplificato sulla figura di uno dei maggiori protagonisti della scena artistica dell’epoca. Ripercorrendo temi e aspetti che attraversano tutta la carriera del Maestro, grazie a capolavori di primo piano, la mostra intende dare conto più in generale della professione del pittore a quel tempo: le sfide del mestiere, i sistemi di produzione, l’organizzazione della bottega, le dinamiche del mercato e delle committenze, i soggetti più richiesti. Orari: dalle 10 alle 19 - Info e prenotazioni: +39 011 19560449; info.torino@coopculture.it. Maggiori info CLICCANDO QUI.

Guercino ai Musei Reali

TORINO. Mythos: Creature Fantastiche

  • Fino al 7 luglio 2024 - Antiche Ghiacciaie presso il Mercato Centrale Torino, Piazza della Repubblica 25

Esperienza che porta in viaggio attraverso i confini della realtà e della fantasia, un'immersione nel passato e nel cuore delle leggende millenarie che hanno plasmato l'immaginario culturale dell'umanità. Maggiori info e biglietti CLICCANDO QUI.

Mythos: Creature Fantastiche

TORINO. Dinosauri

  • Fino al 30 giugno 2024 - Stazione Porta Nuova, Sala degli Stemmi

Presso la Stazione di Torino Porta Nuova è in arrivo un'immersione preistorica senza precedenti. Oltre 20 dinosauri eccezionali, pronti a sorprendere e incantare con il loro fascino preistorico. Dettagli unici, come gli artigli del terizinosauro lunghi fino a 1 metro e il misterioso Badajasauro con oltre venti corna sul collo. Un'immersione totale in un mondo preistorico, grazie a una ricostruzione avvincente con esemplari in dimensioni originali, fossili autentici, impronte, effetti sonori e video coinvolgenti. Orari: 10.00-19.00. Maggiori info e biglietti CLICCANDO QUI.

Dinosauri

CESANA. Festa del Maggiociondolo

  • Sabato 22 e domenica 23 giugno 2024

A Cesana Torinese torna la Festa del Maggiociondolo, il primo evento di richiamo dell’estate in alta Valle di Susa. L’evento si svolge lungo la via XXIV Maggio, che costeggia il torrente Ripa, in occasione della festa patronale di San Giovanni. Quelli tra la metà e la fine di giugno sono i giorni in cui in alta valle si può ammirare la fioritura del Maggiociondolo, pianta che, con i suoi rami coperti di fiori gialli sarà di ornamento a strade, rotonde, balconi e vetrine di Cesana Torinese. La Festa del Maggiociondolo richiama migliaia di visitatori provenienti da tutto il Piemonte e dalla vicina Francia, attratti dai colori, dai sapori e dai profumi degli stand presenti. Alla Festa del Maggiociondolo sono presenti i rappresentanti dell’eccellenza nei settori della floricoltura, del benessere, dell’artigianato e dell’arte popolare, che giungono da tutta Italia. A Cesana si possono trovare i colori e i profumi dei fiori e delle erbe aromatiche di montagna, le particolarità dei rampicanti, le piante da frutto e da ornamento per interni ed esterni, la tradizione montana che rivive negli oggetti e nei mobili della cultura popolare, i manufatti di artigianato realizzati con i filati naturali, le candele e i saponi fatti a mano, gli animaletti scolpiti per l’occasione nel legno di maggiociondolo, le creazioni di ceramisti, incisori, intagliatori e artisti dello scalpello, la legatoria d'eccellenza, dipinti e manufatti unici per l’arredo, gioielli e accessori da indossare, i manufatti dell’arte popolare come i pizzi e i ricami della nonna e le ceramiche da collezione. Un vivaio eseguirà dimostrazioni pratiche di composizioni floreali. Nell’edizione di quest’anno ritorna lo street food, con le birre artigianali, i goffri, gli arrosticini abruzzesi e la porchetta romana. Per saperne di più si può visitare la pagina Facebook Mercatini Valsusa o contattare la Pubbli&co al numero telefonico 346-3208601.

Festa del Maggiociondolo

VENARIA REALE. Igloo di Mario Merz

  • Fino a ottobre 2024 - Reggia di Venaria

La reggia ospita il Doppio Igloo di Porto (1998) di Mario Merz presso la Fontana del Cervo nella Corte d'Onore. L'opera richiama in modo diretto l'ambiente naturale sia attraverso l'impiego delle fascine - una presenza costante nella produzione dell'artista fin dagli anni '70, sia attraverso la presenza del cervo, la cui figura maestosa è resa ancora più espressiva dal numero 'Fibonacci' 10946 posizionato sul fianco dell'animale, qui in fusione di alluminio. Maggiori info CLICCANDO QUI

Igloo di Mario Merz
Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali