Menu
Cerca
Sport

Moto Gp, uno strepitoso Pecco Bagnaia parte undicesimo e arriva secondo

Autore di una super rimonta a Portimao conquista anche il secondo posto in classifica mondiale.

Moto Gp, uno strepitoso Pecco Bagnaia parte undicesimo e arriva secondo
Sport Chivasso, 19 Aprile 2021 ore 10:26

Gara strepitosa ieri per Pecco Bagnaia a Portimao in Portogallo. Il chivassese si è piazzato al secondo posto nella sfida di Moto Gp.

Moto Gp, Pecco è secondo

Strepitosa gara quella di domenica 18 aprile 2021 a Portimao in Portogallo per Pecco Bagnaia. Sembrava una gara fortemente compromessa dalle qualifiche, con quella pole cancellata per una bandiera gialla poco visibile. E invece il piemontese della Ducati è riuscito a firmare una rimonta spettacolare. Peccato per la mancata pole che avrebbe potuto regalargli la prima vittoria in classe regina.

Con una grande rimonta, Bagnaia, che era partito undicesimo riesce invece a piazzarsi al secondo posto dietro a Quartararo.  Bagnaia è partito undicesimo in quanto retrocesso per non aver rallentato in regime di bandiera gialla. Ma un grandissimo Pecco riesce a portare la sua Ducati dall’11° fino al 2° posto.

Il commento su Twitter del pilota:

Il commento di Pecco dopo le prove

Il pilota chivassese Pecco Bagnaia dopo le prove di ieri e in seguito alla sua retrocessione ha affermato:

“Io sono una persona che rispetta le regole senza trasgredire, ma oggi (sabato 17 aprile) non mi trovo completamente d’accordo. Sono stati cancellati due giri veloci, il primo a causa della caduta di Zarco ed il secondo per la caduta di Oliveira e quando hai quattro giri a disposizione diventa complicato. Io la bandiera gialla di Oliveira non l’ho vista. Stavo percorrendo una curva a sinistra e la bandiera è stata esposta a destra, era impossibile per me riuscire a vederla. Partire in quarta fila può compromettere la gara perché in MotoGP è fondamentale partire davanti.

Però sono fiducioso perché il mio passo in fp4 è stato davvero veloce, ho fatto il miglior giro con le gomme di ieri e oggi in qualifica se non mi avessero cancellato il tempo avrei fatto la pole e il record del circuito e di questo sono davvero felice.

Stiamo lavorando tanto, sono veloce e mi trovo molto bene con la moto quindi posso ritenermi soddisfatto di questo. Domani farò del mio meglio per fare una buona gara, perché abbiamo tutte le carte in regola per essere della partita”.

Chi è Pecco Bagnaia

Francesco Bagnaia, è nato a Torino nel 1997. Pecco, questo il suo soprannome, è cresciuto con la sua famiglia a Chivasso e attualmente vive nelle Marche. Il suo amore per la moto nasce all’età di 6 anni, quando suo papà e suo zio gli hanno regalato la sua prima minicross e la passione per questo sport.

Nel 2009 vince il campionato europeo MiniGP e poco dopo accede alla VR46 Riders Academy. È il 2010 quando Francesco arriva secondo al Campionato Mediterraneo 125 PreGP. L’esordio nel Motomondiale in Moto3 arriva nel 2013.

Pecco guadagna nel 2015 il suo primo podio mondiale, durante il Gran Premio di Francia, dopo essere passato al Mapfre Team Mahindra. La stagione si chiude con la conquista del 14° posto. Anno dopo anno Francesco Bagnaia progredisce mostrandosi al panorama mondiale.

Il 2017 è l’anno del passaggio alla Moto2, del rientro nello Sky Racing Team VR46 e della conquista del primo podio al Gran Premio di Spagna. Pecco chiude la stagione al 5° posto.

Il 2018 è l’anno della sua definitiva affermazione. Vince infatti il Campionato del Mondo di Moto2 assieme allo Sky Racing Team VR46. Il titolo di Campione del Mondo arriva con una gara di anticipo, dopo una gloriosa stagione che lo vede vittorioso in 8 gare. Il 21 febbraio dello stesso anno annuncia la firma con il Team Pramac Racing in MotoGP per il biennio 2019-2020.

Nel 2019, primo anno in sella alla Ducati del Team Pramac Racing, colleziona una serie di ritiri. Quest’anno passa nel team ufficiale Ducati. In occasione del primo gran premio della stagione in Qatar, conquista la sua prima pole position nella massima categoria concludendo poi la gara al terzo posto. Ieri, in Portagallo, seconda gara e strepitoso secondo posto, oltre che gara, in classifica mondiale.

(Foto di copertina: pagina Instagram lordpecco_fanclub63)