Alle 21.00 su Canale5

Juve-Barcellona: sale la febbre per il big match

Juve-Barcellona alle 21.00 in chiaro su Canale5: bianconeri in formazione rimaneggiata

Juve-Barcellona: sale la febbre per il big match
Sport Torino, 28 Ottobre 2020 ore 12:43

Sale la febbre per Juve-Barcellona, il big match di Campions League in programma questa sera alle 21. C’è grande attesa, anche se i tifosi bianconeri temono di dover subire lo strapotere di Messi & C. viste le tante assenze nella squadra di Pirlo.

Senza Cr7 e senza difesa

La situazione in casa Juve non è certo delle più rosee. All’assenza di Cristiano Ronaldo, alle prese con la positività al Covid, si sommano i forfait di mezza difesa. Solo il portiere titolare Wojciech Szczesny ci sarà, mentre il resto del reparto arretrato è a dir poco inedito. Out Alex Sandro, Chiellini, Bonucci e De Light, bisognerà sperare nelle prestazioni di Frabotta, Demiral e Danilo che saranno coadiuvati sulla fascia destra da Cuadrado. Il colombiano è comunque un… “adattato” nel ruolo di terzino visto che ha sempre giocato più avanti (tranne che nella sua primissima esperienza in Italia molti anni fa, nel Lecce).

Meglio il centrocampo

Va un po’ meglio a centrocampo, dove Pirlo può contare sui piedi educati di Bentancur e sulla prestanza fisica di Rabiot. Completano il reparto i due nuovi acquisti Kulusevski e Chiesa che per caratteristiche sono però più portati ad offendere che a coprire. Davanti ci si affida a Dybala (alla ricerca della miglior condizione) e Morata che in questo periodo ha invece dimostrato di avere un’ottima forma.

Il Barça fa paura

Il Barcellona, che pure non è il Barcellona di qualche anno fa, comunque incute timore. I catalani scendono in campo con lo schema del 4-3-3. Griezmann sarà l’unica “vera” punta, mentre poco dietro di lui agiranno Lionel Messi Ansu Fati. Quindi Trincao, Busquets e De Jong a metà campo. Neto tra i pali sostituisce il titolare Ter Stegen, dietro la linea difensiva composta da Sergi Roberto, Araujo, Lenglet e Jordi Alba. Nomi importanti, soprattutto se si “pesa” il tridente d’attacco Messi-Griezmann-Fati che dovrà essere contenuto da una difesa dimezzata.

Bartomeu si è dimesso

I blaugrana registrano le dimissioni in queste ultime ore nientemeno che del presidente Bartomeu. Una notizia che in condizioni normali (e per qualsiasi altra realtà) avrebbe conseguenze negative su tutto l’ambiente della prima squadra. Ma che, nella fattispecie del Barcellona, potrebbe essere addirittura uno sprone per i giocatori. Nei mesi scorsi, infatti, i due giocatori più rappresentativi (Messi e Piqué) si erano apertamente schierati contro la linea dirigenziale. Da considerare anche la voglia di riscatto della formazione catalana, reduce dalla sconfitta in campionato contro il Real Madrid.

Il commento di Pirlo

L’allenatore della Juve Andrea Pirlo ha così commentato Juve-Barcellona di stasera:

“Queste sono le partite che tutti vorrebbero giocare. Abbiamo la possibilità di sfidare un grande club, con grandissimi giocatori, quindi non vediamo l’ora di scendere in campo. Siamo due squadre in costruzione. Il Barça forse ha calciatori che giocano insieme da qualche anno, un’ossatura ben definita, ma noi siamo la Juve e dobbiamo fare una grande partita”.

Buone notizie, comunque, per i tifosi: Juve-Barcellona sarà trasmessa in chiaro su Canale5. Tutti quindi, non solo i “sudditi” della pay-tv, potranno seguire le gesta dei propri beniamini (a partire dalle 21).

 

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità