passione volo

In Piemonte deltaplani e parapendio tornano a colorare il cielo

Dal 2 all'8 agosto tornano i campionati nazionali.

In Piemonte deltaplani e parapendio tornano a colorare il cielo
Sport Torino, 29 Luglio 2020 ore 16:46

I primi giorni di agosto i concorrenti ai campionati nazionali di volo libero in parapendio e deltaplano tornano a colorare i cieli piemontesi. In entrambe le discipline l’Italia detiene i titoli mondiali sia a squadre che individuali, un primato mai raggiunto da altri sport nostrani.

La gara

Nel cielo sopra i comuni di Cuorgnè e Chiesanuova (Torino) con campo di gara esteso lungo la pedemontana piemontese, dal monte Musiné alla zona della Serra di Ivrea si svolge la gara dal 2 all’8 agosto. Il comprensorio dovrebbe garantire buoni voli ai piloti che vi parteciperanno nel numero massimo di 100. La kermesse inizia il 1° agosto con la registrazione dei partecipanti e una giornata di allenamento per permettere ai piloti di prendere dimestichezza con il sito di gara.

Un volo al giorno fino all’8 agosto

Dal 2 all’8, invece, competizione vera e propria con un volo al giorno. Premiazioni al termine dell’ultima prova nell’area attrezzata in frazione Salto a Cuorgnè. La scelta del campione azzurro 2020 avverrà sommando i punteggi ottenuti da ogni pilota in ciascuna giornata di gara, o quelle che si potranno disputare, in base al meteo al tempo. La gara è organizzata da Aero Club Lega Piloti con la collaborazione dell’associazione sportiva Volo Libero Santa Elisabetta con patrocinio e sponsorizzazione da parte di FIVL (Federazione Italina Volo Libero).

 

Leggi anche: La schiuma bianca del Sangone che uccide tutti i pesci

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità