Pianeta Juve

Cristiano Ronaldo zittisce tutti: "Silenzio please". Festa per l'arrivo di Locatelli, e intanto Icardi...

L'asso portoghese infastidito dalle voci di calciomercato prende decisa posizione sui social. Intanto c'è la firma del centrocampista lecchese e si "spiffera" su Mauro Icardi...

Cristiano Ronaldo zittisce tutti: "Silenzio please". Festa per l'arrivo di Locatelli, e intanto Icardi...
Sport Torino, 18 Agosto 2021 ore 09:52

Cristiano Ronaldo impone il silenzio sul suo futuro, Cr7 scrive: non sapete niente, state zitti! Questo più o meno il senso dell'uscita pubblica sui social dopo le tante voci di calciomercato.

City, Real o Psg?

Nei giorni scorsi, infatti, è stato accostato ora al Manchester City e ora al Psg, addirittura al Real Madrid piuttosto che verso altri lidi europei. E al campionissimo portoghese non è andata giù. Soprattutto, par di capire, perché alla fin fine sembra che il suo acquisto non sia una priorità per questi super-team (gli unici in grado di garantirgli lo stipendio da 2,5 milioni di euro netti al mese). La doccia fredda che forse ha convinto Cristiano all'uscita pubblica è stata la dichiarazione-shock del mister Carlo Ancelotti nei giorni scorsi: a chi gli chiedeva lumi su un eventuale ritorno del giocatore al Real, l'ex-allenatore del Milan ha risposto: "Cristiano è una leggenda del Real e ha tutto il mio rispetto, ma non ho mai pensato di ingaggiarlo. Guardiamo avanti".

La risposta dell'asso

Così l'asso portoghese sui social:

"Chiunque mi conosca è consapevole di quanto sono concentrato sul mio lavoro. Meno chiacchiere e più azione, questo è il mio motto guida dall'inizio della mia carriera. Comunque, in considerazione di tutto quello che è stato detto e scritto recentemente, devo esporre la mia posizione. Più che la mancanza di rispetto per me come uomo e come giocatore, il modo frivolo in cui il mio futuro è coperto dai media è irrispettoso nei confronti di tutti i club coinvolti in queste voci, nonché nei confronti dei loro giocatori e staff. La mia storia al Real Madrid è stata scritta. È stato registrato. Nelle parole e nei numeri, nei trofei e nei titoli, nei record e nei titoli. Si trova al museo dello stadio Bernabeu ed è anche nella mente di ogni tifoso del club. (...) Oltre a questo ultimo episodio in Spagna, ci sono state frequenti notizie e storie che mi associano ad un certo numero di club in molte diverse leghe, senza che nessuno si sia mai preoccupato di cercare di scoprire l'effettiva verità. Sto rompendo il mio silenzio ora per dire che non posso permettere alle persone di continuare a scherzare con il mio nome. Rimango concentrato sulla mia carriera e sul mio lavoro, impegnato e preparato a tutte le sfide che devo affrontare. Tutto il resto? Tutto il resto sono solo chiacchiere".

Festa per Locatelli

Ma, se i tifosi bianconeri si danno qualche grattacapo per il loro beniamino lusitano, possono decisamente far festa per l'arrivo ufficiale di Manuel Locatelli.


Il fortissimo centrocampista lecchese, protagonista assoluto della fase iniziale agli Europei 2021, ha firmato il contratto e passa dal Sassuolo alla corte della Vecchia Signora. Un rinforzo non da poco per mister Max Allegri, che potrà finalmente schierare un centrocampo "tosto" con Rabiot, Bentancour e Locatelli appunto. Funzionerà la formazione-tipo con tre in mezzo e tre attaccanti davanti? Primo test domenica contro l'Udinese in trasferta: i bookmakers vedono stra-favorita la Juve tanto che un'eventuale vittoria dell'Udinese sarebbe pagata @7.5. Questa dunque la situazione attuale sul silenzio imposto da Cristiano Ronaldo Cr7.

Intanto scalda gli animi la voce più ricorrente di questi ultimi minuti: Mauro Icardi potrebbe far rotta verso Torino. Clamoroso: il "simbolo" degli interisti, che ha segnato ben 124 gol in sei stagioni (vuol dire più di 20 reti all'anno!) con la maglia più invisa ai tifosi juventini potrebbe indossare proprio la casacca bianconera? Per adesso solo voci, ma si sa che quando si inizia a parlarne...