Menu
Cerca
la rabbia degli esclusi

Studenti costretti alla DAD: Azzolina sta con Anita, 98 famiglie fanno ricorso al Tar

Arrivato dopo tutte le critiche e proteste, compreso un sit-in davanti alla sede della Regione Piemonte.

Studenti costretti alla DAD: Azzolina sta con Anita, 98 famiglie fanno ricorso al Tar
Scuola Torino, 02 Dicembre 2020 ore 16:45

Lucia Azzolina è intervenuta al convegno dell’Associazione nazionale presidi con un intervento a favore dell’apertura della scuole e la valorizzazione degli studenti.

Le dichiarazioni della ministra

La ministra si schiera quindi apertamente con Anita, rappresentante ideale di una generazione “fortissima” attraverso manifestazioni pacifiche chiede di stare a scuola a studiare. I giovani dovrebbero stare a scuola, ha proseguito l’Azzolina. E riferendosi alla 12 enne torinese ha dichiarato:

Anita ha ragione, dovrebbe stare a scuola, avrebbe tutto il diritto di farlo. La scuola ha regole precise, quindi ben venga che i giovani mi diano una mano nella lotta che stiamo facendo, che riguarda un problema culturale del paese. La scuola è una priorità.

Il ricorso al Tar

Intanto, dopo le critiche e le proteste, compreso un sit-in davanti alla sede della Regione Piemonte, arriva un ricorso al Tar contro la mancata riapertura delle scuole, firmato da 98 genitori di studenti che frequentano al seconda e la terza media, ovvero quelli esclusi dalla riapertura della scuola. D’altra parte anche Emanuela Antonella Barison, l’avvocatessa che ha firmato il ricorso, è toccata in prima persona da questa situazione, essendo madre di tre bambini. Poi naturalmente c’è stato il passaparola che ha portato a tutte le altre firme. Il ricorso è stato presentato in queste ore.

LEGGI ANCHE:

Scuole: ecco il piano d’emergenza trasporti pubblici 2021