monitoraggio FLASH

Diabete: la regione Piemonte punta all’innovazione tecnologica

Si amplia l’accesso alle nuove tecnologie per il diabete e la telemedicina.

Diabete: la regione Piemonte punta all’innovazione tecnologica
27 Luglio 2020 ore 13:28

Buone notizie per i pazienti diabetici residenti in Piemonte: la Regione aumenta l’accesso gratuito alle nuove tecnologie per il monitoraggio del diabete e avvia i percorsi di telemedicina. È ora prescrivibile e rimborsabile per un potenziale di 25mila persone con diabete l’utilizzo delle nuove tecnologie di monitoraggio FLASH del glucosio.

Con questa tecnologia è possibile leggere i livelli di glucosio grazie ad un piccolo sensore che si applica sulla parte posteriore del braccio eliminando la necessità di dover pungere il dito.

“Sono circa mille i bambini e gli adolescenti con diabete in Piemonte e ogni anno si contano circa 100 nuove diagnosi di diabete Tipo 1”. Dichiara la prof.ssa Ivana Rabbone, Direttore SCDU di Pediatria dell’AOU Maggiore della Carità di Novara e referente della Rete Diabetologica Pediatrica del Piemonte “Questi dispositivi possono eliminare il peso del controllo continuo della glicemia e permettere alle persone con diabete, ai loro genitori e ai medici di gestire meglio la malattia”.

La Regione inoltre, con una delibera quadro di recentissima pubblicazione, norma e valorizza le prestazioni di telemedicina a favore di una gestione clinica a distanza delle malattie croniche fra cui il diabete.
“Per i team di diabetologia della Regione è un’arma in più per controllare il diabete” dichiara Carlo Bruno Giorda, Responsabile SC Diabetologia ASL TO5 e Coordinatore Rete Diabetologica Piemonte.

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità