Da tenere in casa

“La macchina ammazza Covid esiste: ecco il vaporizzatore al plasma freddo”

Parlamentare piemontese (di Novara) ne ha acquistate già otto. Ecco come funziona.

“La macchina ammazza Covid esiste: ecco il vaporizzatore al plasma freddo”
Politica Torino, 04 Novembre 2020 ore 12:40

Esiste già una macchina ammazza Covid. Si chiama vaporizzatore a plasma freddo e, secondo il parlamentare Alberto Gusmeroli, sarebbe la soluzione finale per sconfiggere il coronavirus.

Una tecnologia ben conosciuta

Gusmeroli, vicepresidente della Commissione Finanze della Camera dei Deuptati, è sicuro che questi purificatori d’aria possono uccidere il Covid e ha già fatto comprare otto di questi macchinari per la casa di riposo di Novara, nella sala dove mangiano gli anziani, per l’asilo nido e per le scuole materne. In questo modo quei locali diventeranno Covid-free. La tecnologia al plasma freddo non è una novità. Semplificando, si tratta di un sistema per “elettrizzare” l’aria in modo da spaccare le membrane protettive di virus e batteri. “L’attuale situazione – si legge sulla pagina informativa di un’azienda leader nella produzione di queste macchine – ha trasformato i disinfettanti in merce rara e la sterilizzazione degli ambienti rimane imperativa. Soprattutto nelle strutture che ospitano pazienti dal sistema immunitario indebolito, come case di cura e ospedali”.

Come funziona il plasma freddo

Il principio scientifico è quello della (piccola) scarica di un fulmine, che rende l’aria frizzante. Il plasma freddo riesce a caricare elettricamente le particelle d’aria a temperatura ambiente trasformandole in gas ionizzato, che disaggrega sia i composti organici che le membrane proteiche di virus e batteri. Praticamente il Covid, svolazzando per tentare di contagiarci, si trova in un ambiente per lui del tutto nocivo e la sua membrana viene danneggiata. Quindi, si indebolisce a tal punto da perdere il potere di farci ammalare. Alcune affidabili ricerche attestano che questa tecnologia risulterebbe efficace contro i coronavirus compreso con ogni probabilità, ma senza ancora una riprova confermata da ricerche scientifiche, il Sars-Cov-2 (ovvero il Covid).

Il deputato Alberto Gusmeroli

 

 

Il parlamentare in prima linea

Il parlamentare leghista Gusmeroli, che è anche vicesindaco di Arona, sposa in pieno la macchina ammazza Covid:

“Abbiamo avviato un nuovo progetto oltre a quello dei mille tamponi ordinati per casa di riposo, centro diurno Brum e asilo nido. Ho conosciuto un aronese che commercializza macchine con tecnologia al plasma freddo che emettono ioni negativi. Funzionano un po’ come dei condizionatori che si possono spostare, accendere e spegnere. Queste macchine combattono tutti i virus: si possono mettere in stanze di 50 metri quadri e fanno fuori tutti i virus. L’università di Padova ha certificato che eliminano anche il virus del Covid”.

Si tratta insomma di una notizia che, se confermata anche a livello di comunità scientifica, potrebbe segnare una svolta nell’ambito della lotta al Covid. Soprattutto perché riguarda la sanificazione di locali al chiuso, dov’è più facile contrarre il contagio.

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità