Un assurdo evitato in extremis

“Ristorante aperto alla Camera, uno scandalo coi locali chiusi alle 18”

Solo grazie all'intervento di Fratelli d'Italia si è evitata l'apertura (alla sera) del ristorante interno alla Camera dei Deputati

“Ristorante aperto alla Camera, uno scandalo coi locali chiusi alle 18”
Politica Torino, 29 Ottobre 2020 ore 15:41

Mentre chiedono al Paese sacrifici, mentre chiedono ai ristoratori di chiudere alle 18, loro… mangiano al ristorante della Camera. Con prezzi stracciati (definirli calmierati è ancora poco). I politici che predicano bene e razzolano male fanno parte dell’immaginario collettivo, ma stavolta la realtà sembra essere proprio questa.

La protesta di Fratelli d’Italia

Per fortuna, in questo caso, si sono mossi quelli di Fratelli d’Italia che hanno portato a galla la vicenda. I seguaci della Meloni non ci hanno pensato su due volte, scagliandosi contro questo evidente privilegio. Così la parlamentare torinese Augusta Montaruli:

“Io e i miei colleghi di partito non abbiamo potuto credere ai nostri occhi. Mentre i ristoratori devono chiudere alle 18 e alcuni di noi fanno lo sciopero della fame per pretendere che Conte venga a confrontarsi in Parlamento sul Dpcm tombale per intere categorie, arriva un messaggio dalla Camera che annuncia l’apertura serale del ristorante interno. L’avevo detto oggi che mi sembrano degli alieni.
Per la cronaca solo grazie a Fratelli d’Italia è stato e rimarrà chiuso! Facciano riaprire piuttosto i ristoranti e le attività degli italiani come da nostra richiesta (…)”.

Augusta Montaruli con Giorgia Meloni

Il post su Facebook ha subito riscosso like e commenti di approvazione. Certo è che questa vicenda è l’ennesima prova della distanza che alcuni politici continuano a mantenere nei confronti del Paese reale. Per fortuna, stavolta, qualcuno ci è arrivato!

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità