Menu
Cerca
Pioggia di critiche su Gusmeroli (Lega)

Parlamentare piemontese visita i malati in terapia intensiva: apriti cielo!

Il seguace di Salvini si è recato in ospedale, tutto bardato come un palombaro, su invito dell'Asl. L'attacco degli oppositori.

Parlamentare piemontese visita i malati in terapia intensiva: apriti cielo!
Politica Torino, 24 Marzo 2021 ore 11:00

Furiosa polemica sulla visita del parlamentare leghista Alberto Gusmeroli in ospedale per un “tour” fra i malati ricoverati in terapia intensiva e sub-intensiva. Nelle intenzioni dell’onorevole salviniano c’era evidentemente l’idea di attestare vicinanza ai pazienti e di esaltare l’indefesso impegno del personale ospedaliero.

6 foto Sfoglia la gallery

Forse voleva anche fare un po’ di passerella, tutto bardato come un palombaro, e cercare un ritorno d’immagine… Questa seconda tesi è quella che ha portato alla furibonda polemica da parte dei soliti avversari politici.

Una visita su invito

Si è trattato di un tour su invito, come ha precisato lo stesso Gusmeroli, che però ha scatenato un vespaio di polemiche per la documentazione, anche fotografica, che ne è seguita sui social. Il leghista infatti ha postato sul proprio profilo di Facebook una carrellata di foto con il messaggio che riteneva più opportuno. Eccone alcuni passaggi:

“Importante ciò che vi racconterò, che serva il più possibile per evitare di entrarci, e per questo in primo luogo mi hanno detto le tre regole: mascherina ben indossata, distanziamento e pulizia. (…) Non vi dico lo strazio nel vedere persone che conosco, ho salutato Roberto e Gaetano di Arona… Roberto che tra oggi e domani va fortunatamente in reparto sub-intensiva, mentre Gaetano aspetta almeno un altro mese. (…) Incontro il bravissimo primario dott. Gianluca Airoldi e non vi dico la sua emozione nel raccontarmi i diversi casi terribili e le difficili decisioni quando si è fatto di tutto e non si riesce a salvare i malati. (…) Ho incontrato Camillo in Pronto soccorso e gli ho portato l’abbraccio della città”.

Uso distorto del dolore

Una iniziativa dunque improntata alla testimonianza e allo spirito di prevenzione (con raccomandazioni ecc.) ma che non è piaciuta agli oppositori politici di Gusmeroli. Ad esempio Marco Grimaldi, esponente di Liberi e Uguali,  contesta aspramente l’iniziativa:

“Chi ha permesso una passerella come questa nel totale disprezzo dei pazienti e della loro sofferenza? Il deputato della Lega Gusmeroli entra nei reparti di terapia intensiva dell’ospedale per fare un po’ di orrenda tv del dolore. Se si rendesse conto della gravità di ciò che ha fatto si dimetterebbe. Chi ha permesso una passerella come questa nel totale disprezzo dei pazienti e della loro sofferenza?”

Chi critica stigmatizza soprattutto che le visite ai pazienti sono vietate perfino ai parenti degli stessi ricoverati, mentre Gusmeroli ha potuto accedere senza problemi. Per di più il parlamentare non è vaccinato, anche se durante il tour ospedaliero era veramente… “sigillato” a tenuta stagna. Sia come sia, la querelle della visita del parlamentare ai malati in ospedale farà ancora discutere.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli