Lucento Vallette

Panchine rotte: i cittadini segnalano ma nessuno interviene

Servirebbe un intervento di manutenzione per i parchetti del quartiere e soprattutto nella zona del mercato.

Panchine rotte: i cittadini segnalano ma nessuno interviene
Politica Torino, 30 Marzo 2021 ore 10:17

Panchine rotte, e nessuno interviene! Arredo urbano decente, attenzione per le persone anziane, punti di socialità, manutenzione dei parchetti... Parole e promesse cui a volte non seguono i fatti. Come nel caso del quartiere Lucento Vallette, dove le panchine rotte nei parchetti sono più di quelle giuste e dove nei pressi del mercato servirebbe proprio una bella ripulita.

3 foto Sfoglia la gallery

Se ne sono accorti da tempo molti residenti, che se ne lamentavano fra loro, ma adesso la necessità di un intervento rimbalza sui social e online grazie all'interessamento dell'associazione "Giustizia & Sicurezza" presieduta da Marina Trombini.

Il sopralluogo insieme

Diversi cittadini hanno segnalato, ed è bastato un sopralluogo insieme per rendersi conto che la lamentela era giustificata, come nel quartiere Lucento siano diverse le panchine rotte che non sono mai state sostituite. Così la Trombini:

"Abbiamo rinvenuto le cosiddette sedute rotte in Corso Cincinnato, nel tratto che va da Corso Toscana a via Altessano, un rione molto frequentato soprattutto da persone anziane che si recano al mercato ed in Piazza Manno. Abbiamo inviato mail alle istituzioni competenti per segnalare il problema e per capire dove siano finite le sedute acquistate con mutuo da parte del Comune di Torino".

Disparità di trattamenti

No alla disparità di trattamento fra centro e periferia. Questo è l'aspetto che più "brucia" ai residenti dei quartieri limitrofi. Così Paolo Biccari, cittadino residente e attivo:

"Diverse panchine sono state sostituite nel centro cittadino, ma nel quartiere Lucento, ed in molte zone delle altre periferie torinesi, nonostante le segnalazioni fatte continuo nulla si muove. I cittadini segnalano panchine rotte, mi chiedo perché questa Amministrazione non dia ascolto alle periferie. Possibile che a distanza di quasi tre anni non siano state ancora sostituite le sedute in Corso Cincinnato utilizzate soprattutto da massaie e anziani che effettuano le loro compere al mercato?".