DAL PARLAMENTO

Jessica Costanzo: "Ecco quello che sto facendo per il nostro territorio"

La deputata torinese ci racconta l'ingresso in “L’Alternativa c’è”, le interrogazioni sulle crisi aziendali e la sicurezza sul lavoro, gli emendamenti ai decreti Semplificazioni e Sostegni-bis, l’attenzione verso i depositi di scorie nucleari.

Politica Torino, 29 Giugno 2021 ore 13:06

L’ingresso in "L’Alternativa c’è", le interrogazioni sulle crisi aziendali e la sicurezza sul lavoro, gli emendamenti ai decreti Semplificazioni e Sostegni-bis, l’attenzione verso i depositi di scorie nucleari nel Torinese. La deputata Jessica Costanzo vuole aggiornare i lettori sulla sua attività parlamentare svolta nel mese di giugno.

L’ingresso in “L’Alternativa c’è”

Innanzitutto, racconta la deputata torinese Jessica Costanzo:

"Sono entrata nella componente L’Alternativa c’è, nata nel Gruppo Misto con altri espulsi dal Movimento 5 Stelle, per poter fare una sana e genuina opposizione, per denunciare quello che non funziona e fare delle proposte concrete".

Le interrogazioni sulle crisi aziendali

"Fra tutte le cose fatte a giugno, ho dovuto inviare una lettera al presidente della Camera, Roberto Fico, per sbloccare decine di interrogazioni e interpellanze a cui non ho mai ricevuto risposta. Non è un problema personale, ma dietro ci sono richieste e diritti di cittadini e lavoratori, come nelle diverse crisi aziendali che riguardano il nostro territorio".

Sicurezza sul lavoro: ancora troppe morti bianche

Tutta Italia, il Piemonte e la Città Metropolitana di Torino vedono ancora troppe morti bianche, quelle che accadono sul lavoro.

"Credo che l’emergenza vada presa di petto: non promettendo un migliaio di ispettori in più, peraltro insufficiente, ma pianificando un vero e proprio piano nazionale che metta in campo tutte le iniziative possibili in termini di formazione sulla sicurezza, di prevenzione e di rispetto delle normative. Per tutti questi motivi ho interrogato il ministro del Lavoro, Andrea Orlando".

Migliorare i decreti Semplificazioni e Sostegni-bis

"Ho lavorato, poi, per depositare migliorie al decreto Semplificazioni e al decreto Sostegni-bis, in particolare sulla cancellazione dell’Imu per i piccoli proprietari di immobili coinvolti nel blocco degli sfratti. Partendo dal caso Amazon, nel decreto Semplificazioni ho chiesto maggiori garanzie per i dipendenti delle cooperative che vincono appalti per grandi aziende private".

I depositi di scorie nucleari nel Torinese

"Infine, abbiamo avuto una riunione dei parlamentari torinesi con alcuni sindaci del territorio sul tema dei depositi nazionali di scorie nucleari".