Politica
Amministrative

Elezioni Torino 2021: è ballottaggio, centrosinistra avanti, i risultati delle singole liste

Ribaltato il risultato previsto, Lo Russo in vantaggio al secondo turno. Bassissima l'affluenza, sotto il 50%. I cinquestelle ribadiscono: "Mai col Pd".

Elezioni Torino 2021: è ballottaggio, centrosinistra avanti, i risultati delle singole liste
Politica Torino, 04 Ottobre 2021 ore 14:43

Elezioni Torino 2021: si va al ballottaggio.

Ci sarà bisogno del secondo turno, quindi, per sapere chi si siederà sulla poltrona di Chiara Appendino.

Stefano Lo Russo intorno al 45%, Paolo Damilano intorno al 39%, Valentina Sganga ferma sotto il 10%, Angelo D’Orsi al 2%. Per gli altri le briciole degli zero-virgola.

Si ribalta così il risultato pronosticato da alcuni sondaggi pre-elettorali che vedevano invece Damilano favorito rispetto a Lo Russo. Forse gli ultimi avvenimenti in casa centrodestra (tremendo il colpo fatale alla Lega con la vicenda Morisi) e lo sfortunato malore che ha colpito il candidato sindaco obbligandolo a frenare un po' gli impegni possono aver influito.

LA QUARTA E ULTIMA PROIEZIONE:

Ecco le liste invece collegate ai vari candidati.

elezioni Torino 2021 liste

Chiara Appendino, ha dichiarato:

"Il Movimento Cinque Stelle è in una fase di ripartenza, dunque il risultato non è giudicabile - dice la sindaca uscente - Avevamo provato a cucire un'alleanza, ma il Pd ha chiuso la porta. Non lo faremo ora perché i cittadini non sono pacchetti di voti. Ci collocheremo all'opposizione. Esorto però i cittadini a votare per il ballottaggio, perché se non si vota è a rischio la tenuta sociale".

Entro sera i risultati

Un dato dell'affluenza alle urne davvero bassissimo: ieri sera alla chiusura del primo giorno di voto l'affluenza era solamente al 36% degli aventi diritto. Solo un elettore su tre ha deciso di andare a votare, e questo dovrebbe far riflettere molto sulla distanza ormai siderale politica-cittadini.

Sia come sia, i presidenti di seggio e gli scrutatori saranno alle prese con le schede (valide, bianche o nulle) fino a sera tardi. I candidati sindaco sono 13 i candidati: undici uomini e due donne. I più famosi e conosciuti (vietato dire favoriti perché vige la par condicio) sono sicuramente Paolo Damilano (centrodestra), Valentina Sganga (Movimento Cinque Stelle) e Stefano Lo Russo (Pd e centrosinistra). Ma, oltre a questi tre per così dire "big" ci sono altri personaggi politici che potrebbero ambire a un ruolo decisivo in fase di ballottaggio.

Tre liste "di sinistra"

Molti quelli che non si fanno alcun problema a definirsi "di sinistra" come Angelo D’Orsi (Sinistra Radicale), Giusy Di Cristina (Partito Comunista) e Massimo Chiesi (Partito Comunista dei Lavoratori). Ecco di seguito però anche gli altri, tutti: Davide Balducci (Partito Gay); Emilio Mazza (Torino Capitale); Lorenzo Varaldo (Divieto di Licenziare); Paolo Alonge (Movimento Vaccini Vogliamo Verità); Ivano Verra (Italexit); Roberto Salerno (Movimento Ambientalista); Ugo Mattei (Futura Torino).

Gli ultimi sondaggi disponibili parlavano di una possibilità per così dire "a tre" per giungere al ballottaggio, con i due blocchi rappresentati da Damilano e Lo Russo a fronteggiarsi e in mezzo la Sganga (M5S) come terza incomoda.