Menu
Cerca
prima volta in italia

Elezioni comunali Torino 2021: Partito Gay presente con il candidato Betti Balducci

Davide Betti Balducci è il presidente nazionale di Diritti e Libertà per l’Italia, eletto più volte consigliere comunale come indipendente in lista civica

Elezioni comunali Torino 2021: Partito Gay presente con il candidato Betti Balducci
Politica Torino, 14 Maggio 2021 ore 16:29

Il Partito Gay sarà presente alle elezioni comunali di Torino con il candidato Davide Betti Balducci.

Prima volta in Italia

Davide Betti Balducci è il presidente nazionale di Diritti e Libertà per l’Italia, eletto più volte consigliere comunale come indipendente in lista civica. Si tratta della prima volta che in Italia scende in campo questa formazione politica per i “diritti LGBT+, Solidale, Ambientalista e Liberale”, con l’obiettivo di fare diventare il capoluogo piemontese “più inclusivo, più ambientalista e più competitivo”.

Il Partito Gay non sosterrà nessuna coalizione, incoraggiato dalle molte persone LGBT+ che non si riconoscono nel centrodestra e neanche nel centrosinistra.

 

Chi sostiene il candidato

A sostenere Davide Betti Balducci, sono il Partito animalista italiano e Torino Civica.

Il Partito animalista in una nota scrive:

Con il nostro supporto rafforziamo la coalizione del terzo polo creando una vera squadra che punta ai diritti civili, in quanto delegazione antispecista legata al mondo animale e alle famiglie che li accudiscono che sono il 34.9% sul nostro territorio. Nel 2019, il Partito Animalista Italiano, con Cristiano Ceriello capolista in tutta Italia, ha partecipato alle elezioni europee del 2019 ottenendo a Torino la percentuale dello 0,7%, oggi con la squadra radicata sul territorio possiamo puntare tranquillamente al 3%.

Siamo un movimento politico animalista e ambientalista fondato nella cultura e negli ideali di salvaguardia dell’ambiente, della difesa degli animali, contro lo sfruttamento, la violenza e i maltrattamenti delle specie viventi tutte; convinti che si debba tutelare il diritto alla vita di ambiente, animali e persone.

Mentre il coordinatore di Torino Civica Mimmo Dellisanti dichiara:

Siamo il Terzo Polo, siamo il centro liberale per i diritti civili e lo sviluppo della città, siamo un’onda che ha già travolto Torino le adesioni alla lista del Consiglio Comunale sono già arrivate in pochi giorni e sono moltissime, rimangono ancora pochi posti disponibili ci sono persone della società civile ed esperti che abbracciano valori liberali e la grande voglia di mettere in pratica al più presto una vera rivoluzione per Torino.

Il voto segreto di chi ha una "vita segreta"

Betti Balducci fa sapere che le ricerche di Euromedia Research, valutano il partito al 6.2% su una popolazione LGBT+ calcolata al 12.8%, ma c'è sicuramente anche un sottobosco di persone che non hanno mai dichiarato la propria omosessualità e che potrebbero vivere il momento privato del voto come un atto di liberazione mandando peraltro un fortissimo segnale politico e sociale.

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SULLE ELEZIONI TORINO 2021