Tanti i temi trattati

Elezioni amministrative Torino: toni pacati nel confronto tra gli aspiranti sindaco

Sul ballottaggio, per esempio, Stefano Lo Russo (candidato del centro-sinistra) sorprende tutti e ammette che tra Valentina Sganga (M5S) e Paolo Damilano (candidato centro-destra) voterebbe la prima.

Elezioni amministrative Torino: toni pacati nel confronto tra gli aspiranti sindaco
Politica Torino, 08 Settembre 2021 ore 17:57

Il confronto pubblico tra gli aspiranti candidati alla poltrona di Sindaco della città della Mole (Damilano, Sganga e Lo Russo), moderato dal direttore del giornale La Stampa, Massimo Giannini, si è svolto con toni tranquilli e pacati, al Teatro Colosseo.

Tanti i temi trattati

Sono stati tanti i temi trattati in questi primo confronto: dall'ambiente al lavoro, dalla casa alla sicurezza.

Le priorità per Valentina Sganga (attuale capogruppo 5s in comune) sostenuta, in questa tornata elettorale, oltre che dal Movimento anche da Europa Verde - Verdi Torino, sono: equilibrio di bilancio, qualità dell'aria, lotta alla povertà.

Mentre per Stefano Lo Russo, sono: lavoro, contrasto alle diseguaglianze e al calo demografico. Per Paolo Damilano, invece: lavoro, casa, sicurezza.

Questione ballottaggio

Sul ballottaggio, per esempio, Stefano Lo Russo (candidato del centro-sinistra) sorprende tutti e ammette che tra Valentina Sganga (M5S) e Paolo Damilano (candidato centro-destra) voterebbe la prima. Quest'ultimo non teme però che l'alleanza al ballottaggio, possa impedirgli di prendere in mano la città.