Menu
Cerca
sicuri al 100%

Nella sede della Regione Piemonte spunta un tunnel per sanificare gli utenti contro il Covid

Verrà utilizzato dal personale dell’ente, dai consiglieri regionali e dai visitatori per la sanificazione da Covid-19.

Nella sede della Regione Piemonte spunta un tunnel per sanificare gli utenti contro il Covid
Politica Torino, 03 Dicembre 2020 ore 17:24

Nel cortile di Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale, è spuntato un tunnel anti-Covid.

 

Chi lo userà

Il tunnel verrà utilizzato dal personale dell’ente, dai consiglieri regionali e dai visitatori per la sanificazione da Covid-19. Servirà a impedire che si diffonda nel palazzo e anche a neutralizzarlo per chi, inconsapevolmente, ha sui propri vestiti tracce del virus. Utile e pure gratis: la macchina è stata fornita in comodato d’uso dalla Sieco green.

Come funziona

Il tunnel è un parallelepipedo alto 2,4 metri, largo 1,2 e profondo 2 metri, con rampe di accesso e uscita per permettere il passaggio di persone anziane con difficoltà motorie e disabili. Al suo interno un rilevatore a infrarossi misura con precisione in due secondi la temperatura corporea di chi entra; in caso di superamento della soglia stabilita, fa scattare un led rosso e un segnale acustico. La zona di misurazione della temperatura è dotata di un erogatore a fotocellula di gel idroalcolico disinfettante per mani, senza contatto, sicuro e igienico. Infine, un sensore a ultrasuoni installato all’ingresso nebulizza un prodotto anticovid sui vestiti come un’invisibile “pioggia antivirus”. Un tragitto che dura pochi secondi ma in grado di garantire il più possibile un Consiglio regionale Covid free.

 

LEGGI ANCHE:

Domani bar e ristoranti in piazza: “Ora basta, dobbiamo riaprire subito o non riapriremo mai più”