Glocal news
Disgrazia casalinga

Sessantenne morta sbranata dal suo cane

A fare la tragica scoperta è stato il fratello che, poco prima della tragedia, aveva sentito dei rumori provenire dall'appartamento della sorella.

Sessantenne morta sbranata dal suo cane
Glocal news 26 Agosto 2021 ore 16:38

E' stata trovata in casa, riversa nel proprio sangue sul pavimento, con un evidente morso alla nuca. Una vera e propria tragedia che è costata la vita a  una 63enne, deceduta dopo essere stata sbranata dal proprio cane. A lanciare l'allarme era stato il fratello della vittima che, poco prima del dramma, aveva sentito provenire dei rumori dall'appartamento della sorella al piano superiore.

Donna di 63 anni morta sbranata dal cane in Piemonte

Da qualche tempo l'animale si era fatto più aggressivo del solito. Un atteggiamento che, tuttavia, nessuno mai si sarebbe potesse arrivare a tanto. Come raccontato da Notizia Oggi, Lorenza Pioletti, 63 anni e residente a Pieve Vergonte (Vco), ha perso la vita dopo essere stata sbranata dal suo cane, un english staffordshire bull terrier.

A fare la tragica scoperta è stato il fratello della vittima che, dopo aver sentito alcuni rumori provenire dall'appartamento della sorella che abitava al piano superiore, si era preoccupato e aveva deciso di andare a vedere la situazione. Una volta entrato, ha trovato la 63enne riversa sul pavimento nel proprio sangue, con un evidente morso alla nuca.

Il fratello ha lanciato subito l'allarme chiamando le forze dell'ordine, ma stando a buona distanza dal cane, temendo una sua reazione e memore di una precedente aggressione subita da parte dell'animale.

Al momento, comunque, il medico legale sta cercando di stabilire con esattezza la dinamica del decesso: tra le ipotesi, oltre all'attacco del cane, ci sarebbe anche il fatto che la donna si possa essere accasciata per un malore, e che poi il cane abbia infierito procurandole una ferita comunque mortale, oltre ad altre lesioni agli arti.

La notizia originale “Sessantenne morta sbranata dal suo cane” sul sito newsprima.it