Fase 2

Centri estetici: il protocollo di sicurezza di Confartigianato per poter riaprire VIDEO

Saranno obbligatori camici e soprascarpe monouso, detersione dei lettini e arieggiamento delle cabine.

Centri estetici: il protocollo di sicurezza di Confartigianato per poter riaprire VIDEO
30 Aprile 2020 ore 12:21

Dopo settimane di lockdown, i cittadini attendono con impazienza la riapertura di parrucchieri e centri estetici. Confartigianato ha proposto al Governo un protocollo di sicurezza pensato per la riapertura del settore beauty. Ogni struttura dovrà ricevere i clienti esclusivamente su appuntamento, rispettare la distanza di un metro tra i clienti presenti nella stessa area, limitando la loro permanenza nel locale e optando per orari di apertura flessibili per agevolare la turnazione dei dipendenti.

Le proposte

-Sarà obbligatorio l’utilizzo di soprascarpe monouso

-Utilizzo di camici monouso oppure riutilizzabili dopo un opportuno lavaggio giornaliero degli indumenti ad alta temperatura

-Accurata detersione dei lettini con ipoclorito di sodio-candeggina

Arieggiamento della cabina dopo ogni trattamento

Ricordate che la sicurezza igienico-sanitario sarà sempre garantita sia per il cliente che per l’operatore.

IL SITO INTERNET DI CONFARTIGIANATO

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità