Dal 15 giugno

Cambio gomme estive, è scaduta la proroga: rischio multe!

Per i trasgressori è prevista un’ammenda di importo compreso da 422 a 1.682 euro.

Cambio gomme estive, è scaduta la proroga: rischio multe!
18 Giugno 2020 ore 11:16

E’ scaduto il 15 giugno 2020 il termine ultimo per il cambio gomme, se non siete in regola, potreste incorrere in pesanti multe.

Cambio gomme, oggi il termine ultimo

Normalmente il termine ultimo per mettersi in regola sarebbe il 15 maggio, ma vista l’emergenza dovuta alla pandemia COVID-19, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha emanato il 30 aprile scorso una circolare, che prorogava fino al 15 giugno 2020 il termine per il cambio gomme stagionale.

Testo legge

Il testo, infatti, recita:

“La direttiva del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del 16 gennaio 2013 prevede che il periodo interessato dall’obbligo dell’uso di pneumatici invernali sia quello ricompreso tra il 15 novembre e il 15 aprile. Con circolare n 1049 del 17/012014, si è ritenuto opportuno consentire l’uso, in riferimento alla penultima linea delle conclusioni della circolare 104/95 del 31/5/1995, di pneumatici invernali (contraddistinti dalle marcature aggiuntive M+S, MS, M-S ovvero M&S), nel periodo compreso tra il 15 ottobre e il 15 maggio, anche con indice di velocità Q, fatto salvo quanto stabilito dalla direttiva del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e dal punto 6 della circolare 104/95.

Con riferimento alle misure di prevenzione per la diffusione del virus COVID 19, le Associazioni di categoria hanno segnalato l’impossibilità di rispettare, per l’anno in corso, il succitato termine ultimo del 15 maggio per la sostituzione degli pneumatici invernali con i corrispondenti pneumatici estivi. Ciò premesso, al fine di tener conto dei condizionamenti derivanti dall’emergenza sanitaria in corso, si ritiene opportuno consentire l’uso di pneumatici invernali, come sopra specificato, sino al 15 giugno 2020″.

La sanzione

Continuando a viaggiare con le gomme invernali, si rischia una sanzione: per chi non rispetta il cambio delle gomme da invernali a estive è prevista un’ammenda di importo compreso da 422 a 1.682 euro.

Quando si può/si deve

Come noto, in materia di circolazione stradale le normative vigenti ed in particolare quella che regola la circolazione durante il periodo invernale prevedono (vedi circolare del Ministero dei Trasporti del 17 gennaio 2014) che al termine del periodo di vigenza delle Ordinanze invernali (15 aprile) sia necessario provvedere allo smontaggio dei pneumatici invernali ed al rimontaggio di pneumatici estivi, a partire dal 16 aprile ed entro il 15 maggio compreso.

Tale necessità diventa un obbligo per quei veicoli che montano pneumatici invernali con codice di velocità inferiore a quello riportato in carta di circolazione, pena la non conformità alle specifiche di omologazione del veicolo indicate nella carta di circolazione che prevedono una serie di possibili sanzioni.

Quindi, coloro i quali dispongono di pneumatici invernali con codice di velocità pieno possono continuare tranquillamente a circolare (ed effettuare la sostituzione dei loro pneumatici invernali anche in tempi successivi senza incorrere in sanzioni).

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità