Nuovo focolaio

86 su 96 positivi in casa di riposo ad Asti: esposto “per disumanità”

Anche 40 membri del personale su 50 sono stati contagiati dal coronavirus.

86 su 96 positivi in casa di riposo ad Asti: esposto “per disumanità”
Glocal news 13 Novembre 2020 ore 15:19

E’ stato dichiarato lo stato di emergenza nella Rsa San Giuseppe di Castelnuovo Don Bosco. L’impennata dei numeri tra gli ospiti e gli operatori rivelatisi positivi ai tamponi per il coronavirus ha fatto partire la richiesta d’aiuto all’Unità di crisi della Regione Piemonte: 82 ospiti positivi su 96, 40 su 50 del personale. La notizia di questa problematica situazione è stata resa nota solo a seguito di un “esposto per disumanità” in Procura da parte di una parente di un ospite della Rsa.

Stato di emergenza nella RSA San Giuseppe di Castelnuovo Don Bosco

Dichiarato lo stato di emergenza nella Casa di Soggiorno per anziani San Giuseppe di Castelnuovo Don Bosco. La situazione dei contagi presso la Rsa è molto complicata: 82 ospiti positivi su 96, 40 su 50 del personale. La notizia di questo focolaio Covid si è saputa solo in seguito a un “esposto per disumanità” in Procura da parte di una parente.

Come riportava già qualche giorno fa La Nuova Provincia di Asti, servono medici, infermieri e operatori assistenziali per affrontare il vero è proprio focolaio che si è scatenato all’interno della struttura. Al lavoro gli ispettori dell’Asl To5 dalla quale è stato diffuso un laconico comunicato che informa: “La commissione di vigilanza sta monitorando la situazione. C’è un’attività di controllo Asl per garantire la sicurezza di personale e ospiti”. Si rassegna anche il sindaco Antonio Rago all’evidenza dei numeri, abbandonando i toni polemici che nelle settimane scorse aveva usato verso chi diffondeva i primi preoccupanti segnali del focolaio.

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità