Economia
13-14-15 ottobre

Torino capitale islamica: al via il forum sull'economia musulmana

Il meeting, cui parteciperà anche il ministro Luigi di Maio, vedrà alternarsi imprenditori di livello e docenti universitari.

Torino capitale islamica: al via il forum sull'economia musulmana
Economia Torino, 11 Ottobre 2021 ore 16:20

Economia islamica e società musulmana, due variabili coniugate con la realtà territoriale italiana e di Torino in particolare. Al via la quinta edizione del Turin Islamic Economic Forum (Tief), dal titolo “Determinazione e resilienza”, nelle giornate del 13, 14 e 15 ottobre 2021 alle Ogr (Officine Grandi Riparazioni) per parlare di innovazione, fintech, blockchain e intelligenza artificiale.

Un evento di livello

Si tratta di un evento davvero di livello: nei primi due giorni sono previste quattordici sessioni con approfondimenti e dibattiti, l’intervento di ben cinquanta relatori tra amministratori, docenti universitari, imprenditori, esperti di finanza islamica e liberi pensatori. La terza giornata è dedicata al dibattito accademico internazionale e alla discussione di trenta “papers” di ricercatori universitari. Le sessioni di apertura vedranno gli interventi del ministro degli Esteri Luigi di Maio, della vice-ministra dell'Economia e delle Finanze Laura Castelli; del direttore di Ogr Massimo Lapucci. Questa edizione è sponsorizzata dalla Fondazione Crt sponsorizzata da Iren ed ha ottenuto il patrocinio dell'Accademia Italiana di Economia Aziendale. Il Forum è organizzato dal Comune di Torino, dalla Camera di Commercio di Torino, dall’Università degli Studi di Torino e da Assaif (Associazione Sviluppo Strumenti Alternativi e Innovazione Finanziaria).

Integrare gli islamici

Lo scopo è, manco a dirlo, sempre lo stesso: favorire l'integrazione di islamici e musulmani nella nostra società e cercare vie di innovazione anche attraverso l'economia e la finanza. Le precedenti quattro edizioni hanno favorito incontri e networking con imprese e istituzioni delle principali città del Medio Oriente. In particolare, gli eventi hanno permesso alle imprese locali di stringere accordi industriali e di fornitura con aziende di quei territori e, alle istituzioni pubbliche e ai centri di ricerca italiani, di interloquire con i più importanti attori della finanza e dell’economia. Torino quindi diventa capitale del dibattito sull'economia islamica e musulmana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Foto da record: il Monviso in un clic da 300 km