Menu
Cerca
Contrasto alla crisi

La tecnologia e l’e-commerce in aiuto dell’agricoltura piemontese per provare a svoltare

L'associazione di categoria Cia in collaborazione con J.P.Morgan vara questo interessante progetto di vendite online.

La tecnologia e l’e-commerce in aiuto dell’agricoltura piemontese per provare a svoltare
Economia Torino, 24 Marzo 2021 ore 11:30

La tecnologia dell’e-commerce in aiuto dell’agricoltura piemontese duramente provata dalla crisi economica e pandemica. Questo lo scopo del progetto portato avanti dalla Cia-Agricoltori Italiani del Piemonte con il contributo di J.P.Morgan.

Seminario online per capire meglio

L’iniziativa vuole fornire un canale di vendita online alle aziende fiaccate dal Covid, prevedendo anche appuntamenti informativi e formativi per andare a incontrare gli imprenditori sul territorio. L’evento di Cia Piemonte vede come sempre coinvolte le associazioni Agricoltura è Vita, Agia-Cia, Donne in Campo-Cia, la Spesa in Campagna-Cia e Turismo Verde-Cia. Nel webinar di lunedì 29 marzo 2021 ci saranno i saluti di Lucia Dentis, presidente Donne in Campo-Cia Piemonte; Simona Gaviati, presidente Turismo Verde-Cia Piemonte e Danilo Amerio, presidente Agia (giovani agricoltori) Piemonte. “Emergenza Coronavirus: Progetti Cia-Agricoltori Italiani a supporto delle imprese per la vendita e la promozione dei prodotti agricoli” il tema dell’intervento a seguire e a cura di Laura Brida, responsabile Organizzazione e Promozione eventi Cia-Agricoltori Italiani. Mentre illustrerà il cosiddetto “marketplacePaolo Marino, coordinatore del progetto “Dal Campo alla Tavola”.

Dal campo alla tavola con… un clic

La Comunicazione e il posizionamento social “Dal campo alla tavola” sarà, invece, nel focus di Lucio Rado, guru Marketing Domande e Risposte. Si intende in questo caso potenziare il cosiddetto “Business to Consumer“, spesso abbreviato in “B2C”, termine con il quale si indicano le relazioni che un’impresa commerciale detiene con i suoi clienti per le attività di vendita e/o di assistenza. In questo caso, quindi, la compravendita di sementi e ortaggi piuttosto che di più voluminose derrate alimentari, sarà gestibile in remoto e sfruttando la tecnologia. A moderare il dibattito Matteo Ansanelli, direttore dell’associazione Agricoltura è Vita. Le considerazioni finali saranno affidate a Gabriele Carenini, presidente di Cia Piemonte.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli