Menu
Cerca
Video on-line

UniTo: interessante convegno su insetti e casi giudiziari

Per la prima volta il convegno nazionale di entomologia non si svolge in presenza. L'alleanza virtuosa con le Università di Roma, Napoli e Genova.

Cultura Torino, 04 Giugno 2021 ore 11:48

Convegno a distanza su un argomento quantomeno curioso e interessante: gli insetti e i risvolti che studiarli può dare alla risoluzione di casi criminali. E la memoria va subito al celebre film-cult del 1991 "Il silenzio degli innocenti". Con la pubblicazione di due video divulgativi questo evento accademico si apre anche alla cittadinanza. Il primo filmato è dedicato agli effetti del cambiamento climatico sulle popolazioni (di insetti ma non solo).

Insetti e casi giudiziari

Il secondo farà scoprire in che modo gli entomologi possono contribuire a risolvere casi giudiziari anche piuttosto complessi. I video, curati da Luca Mercalli e Stefano Vanin, sono disponibili dal 4 giugno 2021, sul canale YouTube del Dipartimento Scienze Agrarie dell'UniTo. Il video sui risvolti "criminologi" dell'entemologia non è breve (oltre 40 minuti) ma val la pena vederlo perché è molto interessante cliccando qui sotto.

 

Dal 7 all'11 giugno verranno anche presentati i risultati di centinaia di studi, dalla salvaguardia delle api agli effetti del cambiamento climatico. Organizzato dal Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell'Università di Torino si svolgerà in modalità streaming. Lunedì 7 giugno 2021 alle 15.30 si apre il 26esimo Congresso Nazionale Italiano di Entomologia organizzato dal Dipartimento di Scienze Agrarie e Alimentari dell’Università degli Studi di Torino.

Il tradizionale momento di confronto tra gli entomologi italiani, che avrebbe dovuto svolgersi “fisicamente” a Torino, quest’anno si svolgerà per la prima volta a distanza. I lavori termineranno l’11 giugno.

Così il professor Alberto Alma:

“La modalità a distanza ha favorito una partecipazione più ampia, aperta a un pubblico più vasto di interessati alle tematiche entomologiche, compresi tanti giovani, studenti e laureandi. Ciò ha dato la possibilità di organizzare eventi satelliti e seminari online a più larga fruizione che contribuiranno alla sempre maggiore diffusione delle tematiche entomologiche”.

Torino è con Roma, Napoli e Genova

Il congresso sarà inaugurato in diretta dall’Aula Magna Cavallerizza Reale dell’Università degli Studi di Torino, dall’Aula Cinese dell’Università degli Studi di Napoli, dalla Direzione del Dipartimento di Scienze dell’Università Roma Tre e dall’Anfiteatro del Museo Civico di Storia Naturale “Giacomo Doria” di Genova. Verranno presentati i risultati di centinaia di studi. Ma quali sono i temi emergenti di questi ultimi anni? Sicuramente la lotta biologica e integrata, fondamentale per una difesa delle produzioni agrarie sostenibili, ha raccolto moltissimi contributi con speciale riguardo alle specie esotiche di nuova introduzione.

Interesse per apidologia e apicoltura

Così la professoressa Luciana Tavella:

"Largo interesse hanno anche suscitato le tematiche legate all’apidologia, alla tutela e salvaguardia degli impollinatori, e all’entomologia merceologica e urbana, con un particolare spazio dedicato alle ricerche sulle proteine a basso costo energetico derivanti dagli insetti. Inoltre, molti studi sono stati focalizzati sul comportamento degli insetti e sulle nicchie ecologiche, a testimonianza del crescente interesse per gli aspetti legati all’ambiente e al cambiamento climatico”.

Il convegno sugli insetti rappresenta un momento di crescita culturale non solo per i ricercatori ma anche per chiunque voglia accostarsi a questi interessanti e curiosi temi.