un ringraziamento attraverso la musica

"L'elisir d'amore" del Regio Opera Festival: una dedica al personale medico e sanitario impegnato contro il Covid

Le recite dell’Elisir d’amore proseguono venerdì 18 e domenica 20 giugno alle ore 21.

"L'elisir d'amore" del Regio Opera Festival: una dedica al personale medico e sanitario impegnato contro il Covid
Cultura 16 Giugno 2021 ore 19:40

Regio Opera Festival. A Difesa della Cultura ha inaugurato ieri, martedì 15 giugno, ore 21, nel Cortile di Palazzo Arsenale con L’elisir d’amore, capolavoro di Gaetano Donizetti.

L'inaugurazione dedicata al personale medico e sanitario

Un appuntamento segnato anche dall'impegno e dall'inclusione, dato che l’incasso della prova generale di domenica 13 è stato devoluto a “Il Giardino del Sole”, progetto verde nato dall’idea di un papà, Edoardo Casolari, e coordinato da Federvolontari, destinato ai piccoli pazienti dell'ospedale Regina Margherita.

L’inaugurazione del festival è stata poi dedicata al personale medico e sanitario tuttora impegnato nella lotta al Covid-19. Come spiegato dalla stessa Rosanna Purchia, commissario straordinario:

L’estate del Regio è la festa di tutti. Lo spettacolo dal vivo è condivisione, partecipazione, sicurezza, fiducia, basi fondanti del sentirsi parte di una collettività. Con gratitudine immensa, vogliamo dedicare questa nostra rinascita a chi ha salvato vite, pur tra mille difficoltà, e ricordare chi ha sacrificato la propria. Un doveroso e sentito ringraziamento attraverso la musica.

 

Le recite dell’Elisir d’amore proseguono venerdì 18 e domenica 20 giugno alle ore 21.

Uno spettacolo anni 50 e un cast giovane

Matteo Beltrami debutta sul podio dell’Orchestra e Coro del Teatro Regio affrontando la più leggera, comica e sentimentale tra le partiture di Donizetti, in uno spettacolo ambientato nelle atmosfere anni ‘50 e firmato dal regista Fabio Sparvoli. Il pubblico ritroverà il cast giovane e affiatato conosciuto durante la trasmissione in streaming ad aprile: Mariangela Sicilia (Adina), Bogdan Volkov (Nemorino), Marco Filippo Romano (Dulcamara), Giorgio Caoduro (Belcore), Ashley Milanese (Giannetta), e con Mario Brancaccio come assistente di Dulcamara.