Contrametric Ensamble

Il sogno dell’orchestra giovanile nata nel pieno della pandemia: continuare a fare musica

Viviamo ancora un momento culturalmente drammatico, ma è giunta l'ora di ripartire, con idee nuove, con forze fresche.

Il sogno dell’orchestra giovanile nata nel pieno della pandemia: continuare a fare musica
Cultura Torino, 22 Aprile 2021 ore 17:38

Formare un'orchestra giovanile nel pieno della pandemia: è l'idea coraggiosa che ha avuto l'Associazione Contrametric Ensamble.

La sfida del Contrametric Ensamble

L'orchestra, in barba al Covid e alle restrizioni che tanto hanno penalizzato il mondo della cultura e della musica, è nata sì, ma il suo debutto con il pubblico ha dovuto fare i conti con una seconda ondata di Covid a dir poco implacabile, così come racconta su Facebook:

(...) niente musica da camera a novembre, e soprattutto niente 4ª Sinfonia di Mahler ad inizio dicembre, quando sembrava tutto pronto.
Passano i mesi, arrivano i primi finanziamenti, si ricomincia tutto da capo. Si fissa una data: domenica 14 marzo.
Non si può più saltare, non si può più aspettare: tante occasioni e collaborazioni perdute perché non avevamo materiale da proporre, la terza ondata di Covid in agguato, la preoccupazione generale.
Finalmente, ieri, ce l’abbiamo fatta. Abbiamo registrato la versione cameristica della 4ª Sinfonia di Mahler, nello splendido salone di Palazzo Barolo (TO): ogni singolo tassello si è messo nel posto giusto.
Contrametric è nata, Contrametric ha avuto il suo debutto. Ed è solo l’inizio.

La raccolta fondi

Le difficoltà per i giovani orchestrali  sono tutt'altro che finite, lo sa bene il direttore artistico della Contrametric Ensemble, Farhad Mahani che è convinto che proprio in un momento culturalmente drammatico, servano progetti coraggiosi.

Il Direttore che su GoFundMe ha lanciato una raccolta fondi per sostenere l’Orchestra scrive:

Viviamo ancora un momento culturalmente drammatico, ma è giunta l'ora di ripartire, con idee nuove, con forze fresche. La prima stagione artistica e molte altre sfide ci aspettano, e abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti per poter realizzare questo sogno.

Sono onorato di essere il direttore artistico di questa splendida associazione musicale di più di 30 artisti associati, ed è per questo che voglio cercare di dare un ulteriore sostegno alle giovani promesse che la compongono.

Tutti i fondi raccolti andranno direttamente sul conto dell'associazione fa sapere Farhad Mahani e permetteranno ai giovani della neonata orchestra di continuare a suonare insieme e si spera al più presto dal vivo.