proiezioni e talk a tema lgbtqi

Dal 22 al 25 ottobre torna il Lovers Film Festival al Cinema Massimo

La multisala del Museo Nazionale del Cinema può contare su un nuovo visual d’artista e su un nuovo premio.

Dal 22 al 25 ottobre torna il Lovers Film Festival al Cinema Massimo
Torino, 08 Ottobre 2020 ore 16:31

Dal 22 al 25 ottobre, al Cinema Massino, torna il Lovers Film Festival, il più antico festival sui temi LGBTQI (lesbici, gay, bisessuali, trans, queer e intersessuali) diretto da Vladimir Luxuria e con un manifesto che esce dalla matita del celebre fumettista di Rat-Man, Leo Ortolani.

 

 

Tommassini special guest

Uno degli ospiti di spicco dell’edizione numero 35 è sicuramente il ballerino, attore, coreografo, regista Luca Tommassini volto televisivo molto amato che ha lavorato fra gli altri e le altre con Prince, Michael Jackson, Madonna, Bjork, Johnny Depp e Angelina Jolie e ha recentemente dato il proprio contributo coreografico anche all’ultimo film di Ferzan Ozpetek, La Dea Fortuna. Tommassini il 24 ottobre (alle 22,30 in Sala Cabiria) sarà protagonista di un talk con Luxuria.  Ma prima, alle 21 sempre in Sala Cabiria, si proietta il film And then we danced di Levan Akin (Francia, 2019) che narra il rigido, conservatore e omofobo mondo della danza tradizionale georgiana. Molto apprezzato alla Quinzaine des Réalisateurs durante la settantaduesima edizione del Festival di Cannes e candidato dalla Svezia agli Oscar 2020, è il racconto di un percorso di formazione, di accettazione e consapevolezza, sullo sfondo di una società conservatrice e patriarcale.

Le sezioni del festival

Quest’anno in aggiunta alle tre sezioni competitive del festival (All The Lovers per i lungometraggi; Real Lovers per i documentari e Future Lovers per i cortometraggi e al premio speciale dedicato a Giò Stajano),  si aggiunge il premio Torino Pride assegnato al film in concorso e fuori concorso giudicato più efficace nell’affrontare i temi dell’attivismo e dell’autodeterminazione. Un premio fortemente voluto dal Coordinamento Torino Pride a conferma del ruolo fondamentale del cinema nella lotta ai diritti.

 

Friday for Future: domani i ragazzi in corteo per le strade di Torino parleranno di clima e ripartenza

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità